@ Jeny Che/Shutterstock

Richiamato lotto di brie Specialità del Casaro (Lidl) per Escherichia coli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una nuova allerta alimentare da parte del ministero della Salute riguarda questa volta un formaggio cremoso, il brie Specialità del Casaro venduto da Lidl.

Il ministero della Salute ha diffuso il richiamo relativo ad un lotto di brie cremoso per presenza di Escherichia coli VTEC.

Nello specifico il prodotto a cui fare attenzione è il brie a marchio Specialità del Casaro, lotto numero 403, venduto nella confezione da 100 grammi e con scadenza 31/10/2020.

Il formaggio è stato prodotto dall’Azienda JERMI Käsewerk GmbH, nello stabilimento di Ritter-Heinrich-Straße 2/4 – 88471 Laupheim-Baustetten (Germania) marchio di identificazione: DE BW 331 EG.

Se avete acquistato il brie da Lidl, controllate il lotto e la scadenza e in caso corrisponda a quella sopraindicata, non consumatelo ma riportate immediatamente la confezione al supermercato per avere un rimborso o una sostituzione.

Fonte: Ministero della Salute

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook