Latte artificiale: ritirato formula 1 del gruppo Danone per contaminazione da batteri

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Latte artificiale contaminato da batteri pericolosi per la salute dei neonati. Accade ancora. Questa volta a finire nel mirino è il Dumex Mamil Gold, del gruppo Danone. Il latte è stato ritirato ieri dall’Autorità alimentare e veterinaria di Singapore (AVA).

Il richiamo riguarda soprattutto il mercato asiatico ma il latte è acquistabile anche online, per questo occorre controllare che il lotto eventualmente acquistato non rientri tra quelli contaminati.

Il latte ritirato è il Dumex Mamil Gold – Fase 1. All’interno di due barattoli campionati del latte in polvere, è stato rilevato il batterio Cronobacter sakazakii. I lotti interessati hanno il numero 09117R1 e data di scadenza 11 settembre 2019 e sono stati prodotti in Malesia.

“Coloro che hanno acquistato il prodotto interessato sono invitati a non consumarlo”, ha detto AVA, aggiungendo che i consumatori possono contattare Dumex per richiedere il rimborso.

Le infezioni da Cronobacter sono generalmente rare. Tuttavia, possono essere fatali per i neonati in quanto possono causare anche meningite o sepsi secondo quanto riferito dalla stessa AVA. I sintomi includono febbre, poco appetito e letargia.

“Il Cronobacter sakazakii è un batterio trovato nell’ambiente che può sopravvivere in condizioni asciutte, nel cibo secco come latte artificiale e latte in polvere”, ha detto AVA.

AVA ha consigliato al pubblico di praticare un’igiene corretta durante la preparazione del latte artificiale.

latte dumex2

Dumex Singapore ha dichiarato di essere stata informata della possibile presenza di batteri, rilevata in due barattoli campionati del lotto.

Poiché Dumex attribuisce un’alta priorità alla sicurezza e alla qualità degli alimenti, abbiamo adottato misure precauzionali immediate per recuperare il lotto specifico dagli scaffali e possiamo confermare che è stato completamente rimosso”, ha dichiarato.

Se avete acquistato questo prodotto online controllate il lotto e se coincide con quello ritirato, evitate di darlo ai vostri bambini.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook