Nestlé ritira latte artificiale Alfamino: può provocare nausea e vomito 

Latte artificiale Nestlè ritirato

Latte artificiale Nestlé ritirato dagli scaffali dei punti vendita tedeschi. Il prodotto infatti contiene una dose eccessiva di minerali che potrebbero causare problemi di salute ai bambini.

Si tratta del latte in formula Nestlè Alfamino nel formato da 400 gr. Avvisa la società che il latte oggetto di richiamo può presentarsi di colore verde/grigio dopo la preparazione.

Di certo non un bell’aspetto. Ma c’è di più. Il consumo di questo latte da parte dei bambini può provocare nausea, vomito e mal di testa.

Nestlè Alfamino è una tipologia di latte ipoallegrenico, a base di aminoacidi non allergenici usato soprattutto in caso di gravi allergie alle proteine del latte vaccino (KMPA) e intolleranze/allergie alimentari.

Informazioni sul lotto richiamato

Precisa Nestlé Health Science che il lotto interessato è stato venduto solo in Germania. Si tratta della confezione da 400 gr caratterizzata dal codice 80250346GA e data di scadenza 01/2020. I prodotti Alfamino con diverso lotto non sono interessati da questo richiamo.

Anche se riguarda solo la Germania, occorre comunque attenzione soprattutto se è stato acquistato online.

Se controllando la confezione, vi accorgete che il lotto coincide con quello richiamato evitate di darlo ai bambini e se potete rispeditelo indietro o riportatelo presso il punto vendita per ottenere un cambio o un rimborso.

Per avere ulteriori informazioni, è possibile contattare Nestlè al numero 800-5891263.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

Coop

Arrivano nel reparto ortofrutta i meloni senza glifosato

dobbiaco

corsi pagamento

seguici su facebook