Frammenti di plastica nel kebab Aia e Conad, i lotti ritirati

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Frammenti di pollo nel Kebab venduto da due grandi marchi. Il Ministero della salute ha disposto il ritiro di alcuni prodotti il cui consumo potrebbe essere pericoloso. Entrambi provengono dallo stesso stabilimento.

Nuova allerta alimentare da parte del Ministero che ha richiamato due prodotti venduti nei supermercati e nelle macellerie di tutta Italia. Si tratta del Kebab di pollo. Due sono i marchi coinvolti: Aia e Conad.

Secondo quanto si legge negli avvisi di sicurezza diffusi dalle autorità ministeriali, si teme per la possibile presenza di frammenti di plastica (materiale di etichettatura) all’interno della confezione. Per questo, chi ha acquistato il kebab deve controllare il lotto e se coincide con quello richiamato, non deve consumarlo. Ha però la possibilità di riportarlo indietro per ottenere un cambio o un rimborso.

Tutte le informazioni sui prodotti ritirati

Come anticipato, i prodotti coinvolti nel richiamo sono 2:

  • Kebab di pollo Conad da 350 gr: lotto 8572274 e data di scadenza 22/01/2021
  • Keb’s Kebab di pollo Aia da 350 gr: lotto 8572274 e data di scadenza 22/01/2021

Entrambi sono stati prodotti da Agricola TreValli presso lo stabilimento di Santa Maria di Zevio (VR).

  • Per leggere l’avviso di sicurezza del Kebab Conad, clicca qui
  • Per leggere l’avviso di sicurezza del Kebab Aia, clicca qui

Fonti di riferimento: Ministero della Salute

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook