Ritirati porcini secchi venduti da Lidl: funghi non dichiarati nell’etichetta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Funghi porcini secchi ritirati dagli scaffali dei punti vendita Lidl. Il Ministero della salute ha richiamato il prodotto perché all’interno della confezione potrebbero essere presenti funghi non dichiarati in etichetta.

Nuova allerta alimentare. Secondo quanto segnalato dal Ministero, all’interno delle confezioni dei funghi porcini secchi speciali Baresa del marchio Linea Azzurra Srl ne sarebbero presenti alcuni di cui l’etichetta non fa menzione.

Il marchio è commercializzato da Lidl, per cui l’allerta sembra riguardare solo questa catena di supermercati.

Ricordiamo che i prodotti da non consumare sono quelli contraddistinti da una serie di numeri di lotto. Nel caso dei funghi Baresa, il lotto oggetto di richiamo è il n° TMC 30/03/2019 nel formato da 30 grammi.

allerta unghi screen

Se lo avete acquistato non consumatelo e riportatelo presso il punto vendita per richiedere un rimborso o un cambio.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Quercetti

Questi giocattoli sono riciclabili e organici: stimolano la fantasia e insegnano a rispettare l’ambiente

Schär

Quando il senza glutine incontra il biologico: nasce la linea Schär BIO

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook