Cipster ritirate per glutine non dichiarato in etichetta. Rischio per i celiaci

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le patatine Cipster contengono glutine non dichiarato in etichetta. Per questo, Monderlez International ha provveduto al richiamo di alcuni lotti, il cui consumo potrebbe essere pericoloso per i celiaci.

Mondelez International ha riscontrato in alcuni lotti di Cipster in scatola di cartone da 85 gr la presenza di glutine da frumento, contrariamente a quanto indicato in etichetta (senza glutine).

“Non appena siamo venuti a conoscenza di questa situazione siamo entrati in contatto con le autorità italiane competenti per informarle e procedere al richiamo volontario del prodotto” fa sapere Mondelez.

Il richiamo è stato segnalato anche dal Ministero della salute. Quest’ultimo ha confermato che le Cipster oggetto di ritiro sono state prodotte a Capriata d’Orba (AL) in località Pedaggera 22, da Mondelez Italia Biscuits Production SPA.

richiamo cispter schermata

Foto

I lotti

Chiediamo alle persone che hanno acquistato CIPSTER SCATOLA in CARTONE 85g. con date di scadenza a partire dal 31 Ottobre 2018 sino al 31 Gennaio 2019 (incluse), se sono intolleranti al glutine o allergiche al frumento di non consumare il prodotto e contattare il nostro servizio consumatori al numero verde 800-055200 dove riceveranno informazioni aggiuntive” fa sapere Mondelez attraverso un comunicato stampa.

Per chi non è intollerante al glutine, il consumo non costituisce alcun pericolo a differenza di chi invece è celiaco. I consumatori intolleranti al glutine o allergici al frumento infatti, consumando queste Cipster, potrebbero andare incontro a reazioni allergiche.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

ECS

Ripartire in green: come alberghi e strutture ricettive possono rilanciarsi investendo sul turismo verde

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook