Allerta alimentare: Granarolo ritira il mascarpone. Occhio alla scadenza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nuova allerta alimentare. Il mascarpone Granarolo da 500 grammi presenta data di scadenza errata. A renderlo noto sono state Coop e Auchan che hanno già disposto il ritiro del prodotto dagli scaffali.

Questa volta l’errore non riguarda la presenza di batteri o di sostanze non presenti in etichetta, ma a essere sbagliata è la data di scadenza.

Nei lotti di mascarpone indicati da Granarolo, infatti, è segnata quella dell’8 dicembre 2016. Quella corretta invece è l’8 dicembre 2015. Di conseguenza, chi si trova in casa questo prodotto dovrebbe consumarlo un anno prima rispetto alla data indicata sulla confezione.

Per questo Coop e Auchan hanno invitato i cittadini a controllare.

mascarpone richiamo big

mascarpone motivo

Vi invitiamo a verificare il lotto di produzione. Se dovesse coincidere con quello segnalato, riportatelo presso i punti vendita e in ogni caso non consumatelo dopo l’8 dicembre 2015.

Per ulteriori informazioni contattate il numero verde Granarolo 800-848015

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Allerta alimentare: Vivibio ritira muesli per la presenza di arachidi

Allerta alimentare: Cameo ritira preparato per torta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook