Ritirati integratori dal Ministero della Salute: contenevano efedrina

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nuova allerta alimentare. Sul sito del Ministero della Salute è stata diffusa un’allerta che riguarda l’integratore alimentare XM+ Extreme Moringa Energy prodotto da Zija e venduto online.

Il prodotto in questione contiene Ephedra nevadensis, una sostanza non autorizzata in Europa che quindi non dovrebbe essere commercializzata.

L’integratore viene prodotto negli Stati Uniti ma è stato segnalato dalle autorità svedese che non è ancora riuscita a bloccarne l’intera commercializzazione online. L’Ephedra nevadensis è una pianta che produce sia efedrina che pseudoefedina, sostanze stupefacenti che nell’organismo vengono convertite in metanfetamine.

LEGGI anche: 10 INTEGRATORI NATURALI ED EFFICACI

Capita spesso che all’interno degli integratori dimagranti vi siano anfetamine che hanno un effetto anoressizzante riducendo il senso di fame e favorendo (in maniera del tutto sbagliata) la perdita di peso. Rappresentano quindi un rischio per la salute e non in ultima istanza, la presenza di efedrina in integratori è stata più volte associata a casi di ictus e infarto.

integratori

Nonostante ciò, basta fare un giro sul web per vedere quante ‘pillole, drink e barrette miracolose’ contengono questa sostanza e quanto sia facile acquistarle con un clic. Ricordiamo, dunque, che la commercializzazione è illegale. Fate attenzione a ciò che assumete, solo con una dieta sana ed equilibrata si possono ottenere col tempo i risultati sperati.

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook