Salmonella nelle uova, è di nuovo allarme. I nuovi lotti ritirati dal Ministero della salute

uova salmonella lotti ministero

Uova contaminate da salmonella. La lunga lista di richiami a causa di questo batterio si allunga ancora.

L'ultima allerta alimentare resa nota dal Ministero della salute riguarda le uova di gallina fresche da allevamento a terra dell'Azienda agricola Bosi Luigi, con sede a Corfinio (AQ).

Secondo quanto segnalato dalle autorità ministeriali, i lotti ritirati sono tre e la motivazione è la presenza del batterio della Salmonella enteritidis.

In particolare, occorre prestare particolarmente attenzione alle confezioni di uova da 6 dell'Azienda agricola Bosi Luigi caratterizzate dalla seguenti date di scadenza: 31/10/2018, 01/11/2018 e 02/11/2018.

uova bosi salmonella

Se le avete acquistate controllate se sulla confezione di quelle fresche da allevamento a terra sono presenti queste date e in tal caso riportatele presso il punto vendita per ottenere un cambio o un rimborso.

Salmonella, i sintomi a cui prestare attenzione

Cosa fare in caso di assunzione inconsapevole di prodotti contaminati da salmonella? È bene monitorare la comparsa di una serie di sintomi tipici, che possono manifestarsi tra le 6 e le 72 ore dal consumo dell'alimento contaminato e possono durare anche una settimana. Tra questi troviamo febbre, crampi all'addome, nausea e vomito, diarrea o sangue nelle feci. In questo caso, è meglio consultare il proprio medico di famiglia.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

mediterranea crema

Mediterranea

Inquinamento atmosferico, conseguenze e rimedi per la pelle del viso

trocathlon320

Trocathlon

Come vendere e acquistare attrezzatura sportiva usata per aiutare l'ambiente

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
oli essenziali
ricette
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
corsi pagamento
whatsapp gratis
seguici su instagram