Monster Energy: ritirate bevande energetiche anche in Italia per contaminazione da arsenico

monster energy drink

Bevande energetiche Monster Energy ritirate anche in Italia, forse per una contaminazione da arsenico. In Italia le regioni coinvolte sarebbero cinque, con i relativi supermercati. Ma il Ministero della Salute non avrebbe dato alcuna informazione ai consumatori.

L'azienda non avrebbe specificato il motivo del ritiro, ma si parla di possibili problemi per la salute dei consumatori a causa di contaminazioni da arsenico. La presenza eccessiva di arsenico riguarderebbe uno degli additivi aggiunti alla bevanda.

Colpa forse di un additivo alimentare impiegato nella produzione di queste bevande, il trisodio citrato (E331) importato dalla Cina e contaminato da arsenico inorganico. Si tratta di un additivo utilizzato sia come aromatizzante che come conservante.

Le regioni italiane coinvolte dal ritiro delle bevande energetiche Monster Energy sono Lombardia, Veneto, Toscana, Lazio e Puglia. Il ritiro dai supermercati riguarda i seguenti tre lotti di prodotti a marchio Monster Energy:

1) MONSTER ENERGY Green – Lotti LE1406D TT:TT - LE1431D TT:TT
2) MONSTER ENERGY Absolutely Zero - Lotto LE1419D TT:TT
3) MONSTER ENERGY Rehab – Lotto LE1429D TT:TT

monster energy

fonte foto: monsterenergy.com

Se avete acquistato delle bevande appartenenti ai lotti sopraindicati, il consiglio è di non consumarle per evitare potenziali rischi per la salute. Controllate il numero di lotto dei prodotti in vostro possesso leggendo bene le etichette. Se sentite davvero il bisogno di una bevanda energetica, provate a preparare in casa i vostri energy drink naturali.

Le bevande Monster Energy sarebbero state ritirate in alcuni supermercati Coop. Controllate l'eventuale presenza di avvisi alla clientela presso i supermercati dove farete la spesa.

Marta Albè

Leggi anche:

Energy Drink: 10 bevande energetiche naturali fatte in casa
7 alternative naturali agli energy drink
Gli energy drink sono dannosi per la salute dei bambini