Tonno Insuperabile ritirato lotto dal mercato: troppo cromo nelle confezioni

tonno insuperabile cromo

Troppo cromo nelle confezioni di Tonno Insuperabile in scatola all'olio di girasole. Sono in corso le operazioni di ritiro di un lotto dei prodotti in Italia, Francia, Slovenia e Repubblica Slovacca. Durante un controllo di routine le Asl hanno rilevato una presenza di cromo eccessiva.

Il ritiro dai supermercati riguarda le confezioni di Tonno Insuperabile con 3 scatolette da 80 grammi ciascuna, numero di Lotto 52A, termine minimo di conservazione indicato per l'anno 2019.

I controlli di routine hanno rilevato una presenza di cromo pari a 0,22 mg/kg. Il ritiro del Tonno Insuperabile è stato segnalato a livello europeo tramite la piattaforma RASFF. Controllate la presenza di avvisi di richiamo nei supermercati e nei negozi in cui questo lotto di Tonno Insuperabile è stato messo in vendita.

Di recente avete acquistato il Tonno Insuperabile in scatola? Verificate che le confezioni in vostro possesso non appartengano al lotto indicato. Il prodotto in questione è conservato in olio di girasole. L'immagine può aiutarvi nel riconoscimento, ma dovrete controllare il lotto.

tonno insuperabile ritirato

Federconsumatori ricorda che il cadmio è un metallo pesante presente in natura a causa dell'attività vulcanica e di erosione delle rocce. Nell'alimentazione le principali fonti di cadmio sono i cereali, gli alimenti di origine vegetale, la carne e i suoi derivati, il pesce e i frutti di mare.

"Il cadmio è tossico per i reni e può addirittura danneggiarli se assunto in quantità particolarmente elevate. Può provocare anche una demineralizzazioni ossee ed è considerato un cancerogeno. Sono soprattutto i bambini, i fumatori e chi segue una dieta vegetariana a rischiare di superare la dose settimanale tollerabile di esposizione a questo metallo", ha sottolineato Federconsumatori.

Se avete acquistato il prodotto prima del ritiro, non consumatelo e riconsegnatelo presso il punto vendita per la sostituzione o per ricevere un rimborso.

Marta Albè

Leggi anche:

Pin It