@13smile/123rf

Vitamina C: perché dovresti raddoppiare la dose giornaliera e quali cibi ti aiutano a farlo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La vitamina C è importante per mantenere in salute l’organismo. Ecco come raddoppiare la dose giornaliera raccomandata con l’alimentazione

La vitamina C è fondamentale per il benessere del nostro organismo. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) consiglia 45 mg al giorno, ma secondo uno studio recente i dosaggi raccomandati dovrebbero essere aggiornati e potenzialmente raddoppiati, poiché una carenza potrebbe creare emergenze di salute anche letali. 

I ricercatori dietro questa nuova analisi, pubblicata sull’American Journal of Clinical Nutrition, hanno affermato che la prima ricerca a riguardo venne condotta dal Sorby Research Institute con l’obiettivo di valutare i livelli nutrizionali dei britannici durante la Seconda Guerra Mondiale, quando il cibo scarseggiava; in più, in quel periodo lo scopo era più che altro cercare una soluzione in grado di prevenire la comparsa dello scorbuto.

La nuova ricerca ha analizzato i dati raccolti con tecniche statistiche innovative, che hanno portato a conclusioni differenti rispetto al passato: ossia, sono necessari 95 mg di vitamina C al giorno per mantenere in salute il nostro organismo.

Quindi, come aumentare l’assunzione, indipendentemente dal fatto che tu stia raggiungendo la dose raccomandata corrente o meno? Puoi, ovviamente, prendere un integratore, ma ci sono tantissime altre fonti dalle quali attingere. (Leggi anche: Vitamina C: lo studio (dal passato) che sfida l’Organizzazione Mondiale della Sanità sulla quantità raccomandata)

Kimchi

Sappiamo quanto possono essere buoni i cibi fermentati per l’intestino, ma sapevi che il kimchi un alimento coreano è anche pieno zeppo di vitamina C? Si tratta di un alimento davvero versatile, da poter usare in cucina in diverse preparazioni; particolarmente buono da servire con riso ma ottimo anche aggiunto alla pasta.

Cavoletti di Bruxelles

I cavoletti di Bruxells sono le migliori verdure per fare il pieno di vitamina C. Non bollirli troppo per non perdere le sostanze nutritive, puoi invece sminuzzarli a crudo nelle insalate, arrostirli insieme alle verdure oppure lasciarli stufare con olio, cipolla e piselli.

Kiwi 

I kiwi non ricevono abbastanza attenzione, eppure un kiwi (a seconda delle sue dimensioni e del suo peso) può farti superare la soglia dei 40 mg giornalieri raccomandati di vitamina C. Quindi, via libera ai kiwi anche a merenda!

Ananas

L’ananas è spesso usato per dolci oppure per la preparazione di cocktail, ma questo frutto è davvero ricco di vitamina C. Affettalo fresco e mangialo così com’è, oppure potresti grigliarlo e servirlo con del gelato; per i più temerari, l’ananas condito con il peperoncino e il lime può essere un’alternativa davvero gustosa e curiosa da provare.

Broccoli

I broccoli sono una verdura da poter usare per svariate ricette e, al tempo stesso, fare il carico di vitamina C. Puoi cucinarli al vapore e condirli con una spruzzata di succo d’arancia, oppure sminuzzarli e frullarli con parmigiano e acqua per condire una golosa pasta, o ancora saltarli in padella per un contorno croccante. 

Seguici su Telegram |Instagram |Facebook| TikTok| Youtube

Fonte: The American Journal of Clinical Nutrition

Sulla vitamina C ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.