La vitamina C fa bene come camminare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Vitamina C, amica della salute. Secondo un nuovo studio assumerla tutti i giorni può dare gli stessi benefici di una camminata quotidiana con notevoli benefici sul sistema cardiovascolare.

A rivelarlo è stato una nuova ricerca condotta dalla University of Colorado Boulder, presentata in occasione della 14esima edizione della International Conference on Endothelin di Savannah.

Per gli scienziati, l’assunzione di integratori di vitamina C ogni giorno può avere benefici cardiovascolari simili a quelli ottenuti con un regolare esercizio fisico negli individui adulti.

I vasi sanguigni degli adulti in sovrappeso e di quelli obesi infatti presentano una elevata attività della proteina endotelina (ET-1), che comporta un restringimento dei vasi sanguigni, aumentando il rischio di malattie cardiovascolari.

Precedenti studi avevano dimostrato come lo sport contribuisca a ridurre i livelli elevati di Et-1 ma la nuova ricerca ha cercato di capire se i supplementi di vitamina C potevano migliorare la funzionalità dei vasi, abbassando anche l’Et-1.

Il team ha esaminato lo stato di salute di 35 adulti sedentari sovrappeso o obesi per tre mesi. Venti volontari avevano assunto supplementi giornalieri di vitamina C, 15 invece avevano seguito un programma di esercizio aerobico quotidiano.

I test hanno poi rivelato che una dose supplementare giornaliera di vitamina C (500 mg) aveva ridotto la quantità di ET-1 al pari dell’attività fisica.

Un aiuto in più, anche se una buona camminata non fa mai male.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

VITAMINA C CONTRO IL RAFFREDDORE: GLI ALIMENTI CHE NE SONO più RICCHI

VITAMINE: TUTTE LE PROPRIETÀ E I CIBI CHE NE CONTENGONO DI PIÙ

VITAMINA C IN INVERNO: COME PREVENIRE INFLUENZA E RAFFREDDORE

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook