@svl861/123rf.com

Le verdure rafforzano i muscoli, nuovo studio dimostra che Braccio di Ferro aveva ragione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Uno studio australiano dimostra l’importanza dell’assunzione delle verdure a foglia larga per rafforzare i muscoli (indipendentemente dall’attività fisica praticata) e prevenire cadute e fratture, soprattutto in età avanzata.

Basta anche solo una tazza di verdure a foglia larga consumata ogni giorno per sostenere la funzione muscolare. Lo studio ha messo in evidenza che le persone con una dieta ricca di nitrati (assunti principalmente attraverso la verdura) hanno una funzione muscolare significativamente migliore negli arti inferiori. Una scarsa funzione muscolare è connessa a più alti rischi di cadute e fratture, ed è considerata un indicatore chiave della salute e del benessere di una persona.

I ricercatori dell’università australiana Edith Cowan hanno esaminato i dati di 3.759 australiani che hanno partecipato a uno studio sul diabete per un periodo di dodici anni, e hanno trovato che quelli con il più alto consumo di nitrato hanno l’11% di forza muscolare in più agli arti inferiori rispetto a chi non assume regolarmente nitrato. Inoltre, si è registrato anche un miglioramento della camminata: chi assume correttamente nitrati attraverso il cibo, infatti, ha una velocità media del 4% superiore.

(Leggi: Lenticchie, perché sono il cibo numero uno che dovresti aggiungere alla tua dieta)

Il nostro studio dimostra che una dieta che contiene verdure ricche di nitrato può rinforzare la capacità muscolare, indipendentemente dal tipo di attività fisica svolta – spiega il dottor Marc Sim, autore dello studio. – Con circa un australiano su tre, fra gli over-65, che subisce una caduta ogni anno, è molto importante trovare strategie per prevenire questi eventi ed evitare le loro conseguenze, potenzialmente gravi. Tuttavia, per ottimizzare la funzione muscolare suggeriamo l’adozione di un’alimentazione equilibrata e ricca di verdure in combinazione con esercizio fisico e controllo del peso.

Fra le verdure a foglia larga naturalmente ricche di nitrato menzioniamo lattuga, spinacio, verza, e anche barbabietola.

Meno di un australiano su dieci mangia quotidianamente le sei porzioni di frutta o verdura raccomandate – continua il dottor Sim. – Dovremmo mangiare ogni giorno una grande quantità di verdure, con almeno una porzione di verdure a foglia verde, per ottenere tutti i benefici per i nostri sistemi muscoscheletrico e cardiovascolare. È meglio assumere questi nutrienti in modo naturale, attraverso l’alimentazione, piuttosto che ricorrere a integratori chimici. Nel cibo sono contenuti tutti gli elementi di cui abbiamo bisogno.

Fonte: Edith Cowan University

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Ho 25 anni e sono laureata in Lingue Straniere. Sono da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile. Tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.
Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook