Tumore alla prostata: si previene con ortaggi gialli e verdi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come ormai sappiamo l‘arma più potente che abbiamo per difenderci dalle malattie, cancro compreso, è la prevenzione. Il messaggio che arriva sempre più spesso è quello di ridurre il consumo di carne, in particolare quella rossa, privilegiando invece frutta e verdura che andrebbero consumate ogni giorno in più porzioni e variando a seconda della stagionalità.

Un’ulteriore conferma della validità di questo consiglio arriva riguardo alla prevenzione del tumore alla prostata da parte degli oncologi dell’Aiom, Associazione Italiana di Oncologia Medica, riuniti a Napoli in occasione del Convegno Nazionale dedicato a questa malattia, la più diffusa tra gli uomini (nel 2013 ha colpito circa 36mila nuove persone).

Nonostante si sia registrata una diminuzione dell’incidenza di questa patologia negli ultimi anni, c’è ancora molto da fare ed è per questo che gli stessi oncologi consigliano di lavorare soprattutto in prevenzione, privilegiando una dieta a base di ortaggi gialli e verdi e frutta. Un ruolo di primissimo piano spetta all’olio di oliva capace, all’interno di una dieta sana ed equilibrata, di allontanare il rischio di incorrere in questo tumore.

Al contrario una dieta ricca di carne rossa, insaccati, fritture e più in generale di grassi saturi alimenta questa patologia, tant’è che anche le statistiche dimostrano che le zone del Nord Italia dove si mangiano di più questi alimenti sono anche le più colpite mentre le zone del Sud, dove abbondano i vegetali, l’incidenza è minore.

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo”, diceva Ippocrate. Una massima che dovremmo sempre tenere bene a mente!

Francesca Biagioli

Leggi anche:

L’arcobaleno di frutta e verdura: le proprietà in base al colore

Frutta e verdura ricca di carotenoidi per prevenire la SLA

Tumori: 27 alimenti per la prevenzione del cancro

Cani “annusa-tumori” per diagnosticare il cancro alla prostata dalle urine

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook