@Maria Kovalets/Shutterstock

Il trucco più semplice del mondo per rendere il tuo tè verde ancora più salutare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il tè verde è una bevanda ricca di benefici che possiamo gustare in ogni momento della giornata. Oggi però vi sveliamo un semplicissimo trucco per renderla ancora più salutare.

Bere una o più tazze di tè verde ogni giorno è una buona abitudine che può offrire tanti vantaggi. Si tratta infatti di una bevanda dal potere antinfiammatorio e antibatterico ma anche un vero e proprio concentrato di antiossidanti.

Probabilmente saprete che molti dei benefici del tè verde derivano dalla presenza al suo interno dell’EGCG, epigallocatechina gallato, un importante polifenolo. Quello che però, forse, non sapete è come favorire la presenza di questa sostanza all’interno della bevanda e, soprattutto, come fare in modo che il nostro organismo la assimili maggiormente.

C’è un sistema per rendere il tè verde ancora più benefico, a spiegarlo è stata Deanna Minich, una nutrizionista funzionale. Si tratta di un trucco davvero semplice: spremere un po’ di limone nel te!

“La maggior parte delle persone non lo sa, ma se bevi il tè verde e spremi il limone nel tè, puoi potenziare le catechine e farle funzionare meglio nel tuo corpo” ha dichiarato la dottoressa Minch in un podcast.

Alcuni studi in merito sostengono questa tesi (ma ovviamente sono necessarie ulteriori ricerche per confermarla). In particolare, uno studio ha scoperto che il tè verde con l’aggiunta di limone aveva più polifenoli del tè verde da solo. Ciò non significa che il tè verde già da solo non abbia una grande ricchezza di antiossidanti ma piuttosto che, quando si confrontano le due bevande, emerge che quella con l’aggiunta di limone ne acquista ancora di più.

Un’altra teoria, come scritto nel Journal of Food Processing and Technology, è che l’alto contenuto di acido del limone aumenti gli antiossidanti del tè verde e li renda più facilmente assorbibili dall’organismo.

Inoltre, il limone vanta anche un proprio profilo antiossidante, con quantità significative di vitamina C utile al sistema immunitario, quindi non può far certo male spremere un po’ di succo all’interno del tè. Meglio ancora sarebbe aggiungere anche la scorza (naturalmente non trattata): la scorza di limone contiene composti chiamati salvestrolo Q40 e limonene, che sono noti per avere proprietà antiossidanti.

Tra l’altro, forse non sapete che le bucce di limone possono avere da cinque a 10 volte più vitamine del succo stesso.

Fonti: MBG food / Natural Science / Journal of Food Processing and Technology

Sul tè verde ti potrebbe interessare anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Salugea

Cellulite edematosa o fibrosa? Scopri i rimedi più adatti a te!

Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook