Questa bevanda ti aiuta a bruciare i grassi… mentre dormi!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un team di ricerca giapponese ha scoperto che bere due tazze al giorno di un particolare tè può aiutare a bruciare i grassi durante il sonno. Si tratta del tè oolong, popolare e diffuso soprattutto in Cina e a Taiwan.

Gli scienziati dell’Università di Tsukuba in Giappone hanno preso a campione un gruppo di volontari uomini non obesi che, durante ciascuna sessione di 14 giorni, hanno consumato tè oolong (100 mg di caffeina, 21,4 mg di acido gallico, 97 mg di catechine e 125 mg di polifenoli polimerizzati), caffeina (100 mg) o placebo a colazione e pranzo.

Il giorno 14 di ogni sessione, sono state eseguite la calorimetria indiretta delle 24 ore e la registrazione polisonnografica del sonno. Si è visto così che tè oolong e caffeina aumentavano la disgregazione dei grassi di circa il 20% nei volontari sani rispetto al placebo ma il tè oolong, al contrario della caffeina, stimolava l’ossidazione dei grassi senza interferire con il sonno.

I risultati dello studio, pubblicati sulla rivista Nutrients, mostrano in pratica che sia il tè oolong che la caffeina pura contribuiscono a bruciare i grassi ma, e questa è stata la sorpresa,  il tè oolong ha continuato ad avere questo effetto anche mentre i partecipanti dormivano.

“Gli effetti stimolanti del tè oolong sulla ripartizione del grasso durante il sonno possono avere una reale rilevanza clinica per il controllo del peso corporeo” ha commentato il professor Kumpei Tokuyama, autore principale dello studio.

Sebbene tutti i tè provengano dalla stessa pianta (Camellia sinensis), il grado di ossidazione ne definisce il tipo specifico. Ad esempio, il tè verde non è ossidato e ha un sapore delicato, mentre il colore caratteristico del tè nero deriva dalla completa ossidazione. Il tè Oolong, essendo parzialmente ossidato, mostra le caratteristiche sia del tè verde che di quello nero.

Come tutti i tè, anche l’oolong contiene caffeina, che influisce sul metabolismo energetico aumentando la nostra frequenza cardiaca. Allo stesso tempo però, nonostante contenga caffeina, questo tè non influisce sulla capacità di addormentarsi velocemente e sul sonno più in generale.

Gli scienziati stanno ora cercando di determinare se gli effetti che hanno osservato si traducono in una reale perdita di grasso corporeo per un periodo prolungato.

“Inoltre, vogliamo testare un tè oolong decaffeinato per distinguere meglio gli effetti della caffeina dagli altri componenti del tè, il che ci aiuterà a capire esattamente come oolong aiuta ad abbattere i grassi”, ha concluso il professor Tokuyama.

Fonte: Nutrients / News Medical

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Speciale Fukushima 10 anni

11 marzo 2011. 10 anni fa il terribile disastro di Fukushima, una lezione che non deve essere dimenticata

eBay

Pulizie di primavera: fai ordine in casa e nell’armadio vendendo online quello che non usi

Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

NaturaleBio

ebay

Seguici su Instagram
seguici su Facebook