Fertilita’ e cibo spazzatura: quando i grassi saturi rischiano di non far diventare padri

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La fertilità maschile si preserva a partire dalla tavola. Se, infatti, è oramai noto che i cibi spazzatura sono nocivi per la salute e che il consumo eccessivo di grassi saturi favorisce le malattie cardiovascolari e l‘obesità, forse in pochi avrebbero immaginato che quel pasto fugace consumato al fast food durante la pausa lavoro potesse danneggiare anche la propria capacità di riprodursi. Lo dice chiaro e tondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista Human Reproduction, che ha coinvolto 99 uomini: quando nel menu degli uomini finiscono cibi in scatola, fritti e schifezze varie, a farne le spese sono anche qualità e fertilità degli spermatozoi.

Dividendo gli uomini che hanno partecipato alla ricerca in tre gruppi in base alla quantità di grassi consumati, i ricercatori hanno infatti scoperto che quelli con il più alto consumo di grassi avevano una quantità di spermatozoi inferiore del 43% totale e una concentrazione di spermatozoi, ovvero il numero di spermatozoi per unità di volume di seme, inferiore del 38%.

Ma coloro che consumavano alimenti ricchi di acidi grassi omega 3 polinsaturi, per esempio pesce e oli vegetali, avevano capacità riproduttive decisamente migliori:se gli uomini apportassero qualche modifica alla dieta in modo da ridurre la quantità di grassi saturi e aumentare l’assunzione di omega-3spiega Jill Attaman, docente di Biologia riproduttiva alla Harvard Medical Schoolmigliorerebbero anche la loro salute generale, oltre che quella riproduttiva. L’entità di questa associazione è abbastanza notevole e fornisce un ulteriore sostegno agli sforzi per limitare il consumo di grassi saturi“.

E allora perché non scegliere, al posto di cibi così malsani, alimenti tipici della nostra dieta mediterranea come frutta, verdura, cereali e pesce? Questi cibi, oltre a far mantenere chi li assume sano e in forma, contribuiranno a migliorarne la fertilità. E, al contempo, gioverebbero anche alla sua vita sessuale, in quanto naturali afrodisiaci in grado di migliorare e mantenere vive le prestazioni sotto le lenzuola . Uomo avvisato mezzo salavato: i cibi tipici della dieta mediterranea, favorendo il benessere generale, possono concorrere a una buona vita sessuale e a migliorare le possibilità di diventare papà!

Roberta Ragni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook