Con un pizzico di sale iodato bambini più bravi a scuola

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Con il sale iodato i bambini rendono di più a scuola. Se è vero che lo iodio è importante per lo sviluppo cerebrale dei bambini, va da sé che utilizzare il sale iodato invece di quello classico, ma sempre solo un pizzico!, potrebbe incidere positivamente sul rendimento a scuola.

Fondamentale nell’alimentazione per il funzionamento della tiroide, per le capacità intellettive e per la crescita dell’organismo, il sale iodato è stato oggetto di un incontro nello Spazio scuola del Padiglione Italia promosso dal ministero della Salute a Expo Milano.

Spesso non ci si pensa, ma la carenza di iodio incide sull’apprendimento. Lo iodio è infatti un componente fondamentale per l’ormone tiroideo, importante per lo sviluppo del sistema nervoso del feto e del bambino“, sottolinea Dominique Van Doorne, endocrinologa e segretaria scientifica di Atta-Lazio Onlus.

Lo iodio, insomma, è importante più di quanto si possa credere: anche una lieve carenza potrebbe portare a un malfunzionamento della tiroide. Ed è una cosa, questa, da tenere ben presente già nel periodo della gravidanza: “quando il bambino è pigro, fa fatica in classe, spesso scopriamo che la mamma per qualche motivo non ha mai mangiato pesce in gravidanza e non ha assunto sale iodato. L’ipotiroidismo fetale è piuttosto diffuso, perché non si conoscono ancora tutti i benefici del sale iodato. Basta pensare che il 50% della popolazione italiana che non usa questo tipo di condimento ha una lieve carenza di iodio“, dice l’esperta.

Null’altro che una buona abitudine, dunque, grazie alla quale il nostro quoziente intellettivo e tutto l’organismo ne risentirebbero in positivo.

Germana Carillo

LEGGI anche:

Tiroide: come evitare la carenza di iodio con i cibi giusti

Carenza di iodio in gravidanza: potrebbe danneggiare lo sviluppo mentale del bambino

Sale iodato: benefici per la tiroide

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook