Pasta: come scegliere la migliore (non solo di grano duro)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La pasta è un alimento a cui difficilmente sappiamo rinunciare. In genere la scegliamo di grano duro ma negli ultimi anni il mercato si è arricchito di un’ampia varietà di proposte per tutti i gusti e le esigenze. Pasta di legumi, alla spirulina, alla canapa, di cereali alternativi e senza glutine, ecc. Ecco allora cosa è bene sapere per scegliere al meglio.

Variare la nostra alimentazione è molto importante per assicurarci tutti i nutrienti utili e, a differenza di quello che potremmo pensare, è bene farlo anche a partire dalla pasta, un alimento che la maggior parte di noi mette in tavola tutti i giorni.

La pasta di grano duro è sicuramente la prima scelta che abbiamo a disposizione ma non la sola, soprattutto in caso di esigenze particolari come quella di eliminare il glutine dalla dieta o aumentare l’apporto di proteine. In questi casi possiamo orientarci su tipologie di pasta differenti.

Iniziamo quindi subito col presentarvi le varietà più apprezzate di pasta, alcune delle quali difficilmente troverete disponibili nei tradizionali supermercati ma che invece sono facilmente reperibili nei negozi biologici o online su portali molto forniti come Sorgente Natura.

Le varietà di pasta

La pasta viene ormai prodotta e arricchita con materie prime molto differenti, non solo cereali ma anche legumi, semi, alghe come la spirulina o piante come la canapa. A seconda degli ingredienti con cui è realizzata, può essere più o meno ricca di carboidrati, proteine, fibre, vitamine e sali minerali.

Pasta di grano (e varianti)

La pasta di grano non è una sola. Esistono infatti differenti tipologie di grano utilizzate per realizzarla, oltre al fattore provenienza della materia prima (Italia, Ue, non Ue), assolutamente da non sottovalutare per fare acquisti più consapevoli.

Si possono scegliere ad esempio quelle realizzate con grani antichi come il Senatore Cappelli o la pasta di grano Khorasan, una varietà di questo cereale più leggera e digeribile.

Un discorso importante è poi quello che riguarda la raffinazione del grano da cui si ricava la pasta. Oltre alla pasta “bianca” esiste la pasta integrale, perfetta per chi vuole assicurarsi tutti i nutrienti del chicco di grano nella sua interezza e una maggiore quantità di fibre, e quella semi-integrale, una via di mezzo dal sapore meno forte ma che comunque subisce una minore raffinazione ed è dunque più salutare.

Pasta di farro

pasta di farro

Una variante di pasta molto amata è quella che si ottiene dal farro. Anche in questo caso esistono prodotti più o meno raffinati e la differenza la notiamo anche dal colore, quelli integrali sono infatti decisamente più scuri. Di questa tipologia troviamo ormai disponibili tanti formati: dagli spaghetti alle fettuccine, dalle pennette ai fusilli, fino ad arrivare alla pasta pronta per fare le lasagne.

Pasta di grano saraceno

Anche con il grano saraceno si ricavano diversi formati di pasta senza glutine. Questo pseudo cereale è in realtà un seme, anche se poi nella pratica in cucina viene utilizzato come fosse un normale cereale. Offre diversi vantaggi: è facilmente digeribile e contiene molti sali minerali, di contro però ha un sapore non sempre gradito a tutti.

Esiste una pasta realizzata esclusivamente con grano saraceno o altre soluzioni in cui questo ingrediente è “smorzato” da riso, mais, orzo o altri cereali.

Pasta di avena

L’avena è un cereale ricco di proprietà, facilmente digeribile oltre che naturalmente senza glutine. Ecco perché esiste anche la pasta di avena, un’ottima soluzione per i celiaci che vogliono variare la propria dieta dai più comuni prodotti a base di mais e riso.

Pasta di quinoa

La quinoa, come il grano saraceno, è considerata uno pseudo-cereale, ossia si utilizza al pari ad esempio del grano o del riso per produrre pasta o altri prodotti ma in realtà botanicamente si tratta di una pianta erbacea della stessa famiglia degli spinaci. I vantaggi che offre sono un buon equilibrio tra proteine e carboidrati (il suo contenuto proteico è superiore a quello di riso, miglio e grano).

Spesso la pasta di quinoa non è realizzata esclusivamente con questa pianta ma solitamente si mescola con una percentuale di riso, il che la rende comunque un prodotto senza glutine.

Pasta di riso

pasta di riso

Questa tipologia di pasta è senza glutine e dunque consigliata anche a chi è celiaco o ha eliminato questa proteina dalla propria alimentazione. La pasta di riso ha una consistenza un po’ particolare e un colore chiaro. Si trova in commercio sia integrale che non.

Attenzione però all’indice glicemico che, proprio come quello del cereale da cui si ricava, è abbastanza alto.

Pasta di legumi

Un’ottima variante di pasta che in questo periodo va per la maggiore è quella che si ricava dai legumi. Possiamo trovare pasta realizzata al 100% con ceci, lenticchie, fagioli o piselli. Interessante in quanto ci sembra di mangiare un piatto di pasta (e dunque carboidrati) quando in realtà stiamo assumendo sostanzialmente proteine. Un modo originale quindi per aumentare l’apporto di queste sostanze evitando prodotti di origine animale.

Pasta di mais

Un’altra ottima scelta per chi è in cerca di una variante “gluten free” è la pasta di mais che si caratterizza per il suo colore giallo e la consistenza simile a quella ricavata dal riso (in alcuni casi si trovano anche i due cereali mischiati tra loro).

Si tratta probabilmente della pasta senza glutine più diffusa che si trova disponibile in ogni tipo di formato, dalla pastina per minestre e vellutate a spaghetti e maccheroni.

Pasta di soia

Sempre dal mondo dei legumi arriva la pasta di soia. Parliamo non solo dei classici vermicelli tipici dei piatti della cucina orientale (fatti al 100% di soia) ma anche formati della nostra tradizione come spaghetti o penne che vengono però realizzati anche con una buona percentuale di farina di grano.

Pasta shirataki

Un’ottima variante che arriva dall’oriente è la pasta shirataki che si ricava dalla radice di Konjac, originaria del Giappone. I vantaggi che offre questa pasta sono diversi: il basso apporto calorico (perfetta dunque per chi è a dieta) e indice glicemico ma anche il fatto di essere senza glutine. Si trova disponibile in diversi formati (i più noti sono spaghetti e noodle) sia nella versione secca che già idratata.

Pasta alla spirulina

pasta alla spirulina

Una variante di pasta colorata e salutare è quella che contiene la spirulina. Si tratta sostanzialmente di una pasta di grano duro a cui è stata aggiunta una piccola percentuale di quest’alga d’acqua dolce (che viene coltivata anche in Italia) per arricchirne il sapore ma anche le proprietà. La spirulina è infatti ricca di sali minerali, vitamine e altre sostanze utili al nostro organismo.

Pasta alla canapa

Molto apprezzata ultimamente è anche la pasta di canapa, il cui concetto è simile a quella a base di spirulina. Viene aggiunta una percentuale di canapa alla tradizionale pasta di grano duro per esaltarne il gusto e aumentare le proprietà.

L’importanza del biologico

Vi consigliamo, come sempre, di acquistare pasta biologica. Questo è molto importante per evitare la presenza di pesticidi e glifosato nel grano ed è cosa di fondamentale importanza in particolare se si consuma la pasta integrale.

Trattandosi infatti di un prodotto non raffinato, nel caso siano stati utilizzati pesticidi nella coltivazione del grano, del riso, ecc., sarà più probabile trovarne traccia nella pasta.

La pasta biologica, inoltre, utilizza materie prime e ingredienti d’alta qualità e, nella maggior parte dei casi, di origine italiana.

Altra cosa da non sottovalutare è il fatto la pasta biologica viene lavorata in maniera più artigianale rispetto a quella tradizionale. Generalmente l’essiccazione del grano utilizzato viene fatta a basse temperature, il cereale ha una macinatura a pietra e infine la pasta è prodotta con il metodo della trafilatura a bronzo.

Dove trovarle

Come vi avevamo già preannunciato, potrebbe non essere semplice trovare nei supermercati e nei negozi alcune tra le varietà di pasta di cui vi abbiamo parlato. Eppure, se alcune di queste proposte vi hanno incuriosito e volete provare ad assaggiarle, avete la possibilità di farlo acquistando la pasta che preferite comodamente dal vostro pc, tablet o telefono sfruttando il web.

Un portale che vi offre un’ampia varietà di scelta, spaziando dalla pasta di grano duro a tutte le altre paste a base di cereali, pseudo-cereali, con e senza glutine, ecc., è Sorgente Natura.

Sorgente Natura

SorgenteNatura.it è il primo negozio online per il biologico in Italia e ha un catalogo davvero molto ricco, non solo in quanto a pasta ma anche a molti altri prodotti naturali, sia alimentari che non.

Fare la spesa su questo portale è semplicissimo dato che si accede facilmente alle categorie o sottocategorie che ci interessano di più. Può essere il settore alimentazione, che comprende appunto pasta ma anche biscotti, cereali, conserve e piatti pronti, farine, semi, snack e tanto altro; oppure quello dedicato alle bevande o ai condimenti.

Tante proposte e possibilità d’acquisto troverete anche nelle sezioni Cura del Corpo, Detersivi e Integratori così come in quella “Bambino”, dedicata ai genitori che scelgono prodotti naturali per la cura e l’alimentazione dei piccoli di casa.

Vi farà piacere sapere poi che c’è anche l’apposita sezione dedicata ai nostri amici animali dove troverete accessori, detergenti bio e naturali ma anche cibo per cani e gatti.

Non dimenticate infine di dare un’occhiata alla parte dedicata alle promozioni, sempre aggiornate mese per mese, dove troverete prodotti scontati fino al 40%.

Come acquistare? Dopo aver selezionato i prodotti che vi interessano e creato il vostro carrello della spesa virtuale potete scegliere la spedizione e la modalità di pagamento (possibile anche il contrassegno) e riceverete il vostro pacco a casa, o dove preferite, in sole 24/48 ore.


Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Carnitina

Benefici, controindicazioni e quando è consigliato assumerla

Cristalfarma

Meteorismo e pancia gonfia? Migliora la tua digestione con l’alimentazione e non solo…

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook