Olio di cocco, è veleno puro secondo questa prof di Harvard (VIDEO)

Olio di cocco, veleno puro. Suona più o meno così l’avvertimento arrivato da Karin Michels, direttrice dell’Istituto per la prevenzione e l’epidemiologia dei tumori all’Università di Friburgo e professoressa alla Harvard TH Chan School of Public Health.

Durante una lezione di 50 minuti intitolata “Olio di cocco e altri errori nutrizionali” e pubblicata su YouTube, la prof. Michels ha espresso molto chiaramente le proprie perplessità riguardo all’olio di cocco nella dieta.

Il suo status di superfood era già stato esaminato lo scorso anno, dopo che l’American Heart Association (AHA) aveva aggiornato le sue linee guida, che raccomandavano di evitare gli acidi grassi saturi presenti nell’olio di cocco.

L’olio di cocco è veleno puro

Michels è andata oltre considerando l’olio di cocco un vero e proprio veleno,uno dei cibi peggiori che si possano mangiare”. Chiaramente le indicazioni non riguardano l’uso per l’estetica ma quello alimentare.

Secondo la prof. non vi sono studi in grado di mostrare i significativi benefici per la salute dati dal consumo di olio di cocco. Quest’ultimo sarebbe addirittura più pericoloso del lardo perché contiene quasi esclusivamente acidi grassi saturi, nemici delle coronarie.

Ecco il video:

Gran parte delle linee guida dietetiche internazionali raccomandano di utilizzare i grassi saturi con moderazione. L’olio di cocco, aggiunto alla nostra dieta, non farebbe altro che aumentare l’assunzione di grassi poco salutari. Ma non tutti sono d’accordo su questo punto. C’è chi ritiene che sia addirittura in grado di tenere a bada il colesterolo.

Come in ogni cosa, se proprio non se ne può fare a meno, la parola d’ordine rimane una: moderazione.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Seat

Auto a metano, il self service darà una nuova spinta?

Yves Rocher

Premio Terre de Femmes e l’impegno di Yves Rocher nella tutela dell’ambiente

corsi pagamento

seguici su facebook