La farina di ceci è più nutriente della farina “normale” ?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una deliziosa e valida alternativa alla farina di frumento, è la farina di ceci. Scopriamo insieme le differenze a livello nutrizionale e come usarla nelle nostre ricette quotidiane.

Senza dubbio la farina è un prodotto che non manca nelle tavole italiane, dal pane alla pasta, molti degli alimenti presenti nella nostra dieta quotidiana sono fatti con questo ingrediente. Ne esistono di diversi tipi, e tra queste quella di ceci è sicuramente un’alternativa più nutritiva rispetto alla classica farina di frumento, oltre ad essere tra le più consigliate per una sana alimentazione.

Farina di grano tenero o farina di ceci?

Usata per ottenere prodotti di facile digeribilità e utilizzo in cucina, le farine di frumento di tipo “00” o di tipo “0” si ottengono attraverso un processo di raffinazione, che come conseguenza ha la perdita di diversi elementi nutritivi. Per questo motivo la farina di ceci è un’opzione molto più vantaggiosa per la salute. Vediamo il profilo nutrizionale di queste farine:

Valori medi per 100 gr. Farina di Grano Tenero Tipo 00 Farina di Grano Tenero Tipo 0 Farina di Ceci
Valore energetico 367 kcal 367 kcal 376 kcal
Proteine 11 gr 12 gr 24 gr
Carboidrati 78 gr 76 gr 54 gr
Grassi 0,7 gr 1,0 gr 4,9 gr
Fibre alimentari 2,5 gr 2,9 gr 9,9 gr

La farina di ceci ha il doppio delle proteine e più del triplo delle fibre rispetto a alle due farine di grano tenero. Ma non solo, è anche una fonte ricca di vitamine, magnesio e potassio necessari per il buon funzionamento del nostro organismo. L’apporto di acido folico, insieme alla buona proporzione di acidi grassi, omega 6 e lecitina, sostanza che impedisce la formazione di depositi di grasso, rendono questa farina senza glutine un alimento molto completo. 

Come usare la farina di ceci in cucina

La farina di ceci è un’ottima opzione non solo per chi deve eliminare il glutine dalla sua dieta, ma per tutti. Decidere di rivisitare le ricette più tradizionali in modo da integrarla come ingrediente significa fare una scelta più nutriente che aiuterebbe a rendere queste pietanze più salutari.

In cucina, le possibili ricette da realizzare con questo prodotto sono infinite, da sostituto dell’uovo in una frittata, all’hummus, dagli hamburger vegetali alle panelle siciliane.

Vediamo di seguito qualche ricetta:

Trattamenti di bellezza con la farina di ceci

Grazie alle sue proprietà antimicrobiche e antiossidanti, la farina di ceci può essere utilizzata anche come ingrediente base per diversi trattamenti di bellezza. Potreste realizzare facilmente da voi, risparmiando anche soldi, ottimi prodotti per prendersi cura del viso, del corpo e dei capelli in maniera completamente naturale e rispettosa dell’ambiente.

Dallo shampoo allo scrub, qui di seguito alcuni consigli su come applicarla:

Farina di ceci: 10 usi e ricette per trattamenti di bellezza fai-da-te

La farina di ceci è diventata un’opzione molto salutare rispetto alle farine tradizionali. L’assenza di glutine, il suo potere nutritivo e la moltitudine di funzioni e di preparazioni sia in cucina che nella cosmetica fanno di questo prodotto un ingrediente indispensabile.

Sulla farina di ceci potrebbe interessare anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Comunicatrice sociale specializzata in giornalismo ambientale e terzo settore, un master in Comunicazione Ambientale e uno in Innovazione Sociale. In greenMe ha trovato il suo habitat ideale.
Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

eBay

Pulizie di primavera: fai ordine in casa e nell’armadio vendendo online quello che non usi

Speciale Fukushima 10 anni

11 marzo 2011. 10 anni fa il terribile disastro di Fukushima, una lezione che non deve essere dimenticata

NaturaleBio

ebay

Seguici su Instagram
seguici su Facebook