Grezzo: la prima pasticceria, cioccolateria e gelateria crudista

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ha aperto a Roma, nel rione Monti, “Grezzo” la prima pasticceria, gelateria e cioccolateria crudista che utilizza esclusivamente ingredienti biologici, di origine vegetale e senza cottura. Non potevamo di certo lasciarcela scappare e siamo andati ad intervistare i due fondatori Nicola Salvi e Vito Cortese che ci hanno raccontato perché e come è nato questo progetto, quali sono i vantaggi di mangiare dolci crudi e ci hanno fatto vedere (ed assaggiare) le loro prelibatezze.

L’idea di Grezzo nasce dal desiderio di contribuire al benessere delle persone proponendo appunto dolci che siano allo stesso tempo appetitosi e sani. Tutti i prodotti sono realizzati senza farine con glutine, alimenti raffinati, uova, latte e derivati, soia e prodotti chimici e proprio in quanto crudi e “grezzi” mantengono al meglio le proprietà nutrizionali. Ma come è nata l’idea e quali sono i punti forti di questo progetto? Ce ne ha parlato Nicola, Ceo di Grezzo, che ci ha svelato anche le peculiarità “green” con cui sono stati ristrutturati i locali che ospitano la pasticceria e la scelta di utilizzare esclusivamente materiali ecologici a basso impatto ambientale per il packaging, la conservazione e la preparazione dei dolci.

Lo chef Vito Cortese ci ha invece raccontato il suo “incontro” con la cucina crudista, le caratteristiche e i vantaggi di questo tipo di alimentazione che non prevede alcun tipo di cottura. In particolare si è soffermato a raccontare la sua esperienza nel campo dei dolci “raw” che, proprio perché composti con alimenti crudi e di ottima qualità, possono essere considerati un vero e proprio nutrimento per il nostro organismo. Ci ha spiegato anche come viene realizzato il cioccolato da Grezzo utilizzando soli tre ingredienti: pasta di cacao, burro di cacao e zucchero di cocco.

Ma passiamo a scoprire più da vicino gli ingredienti base con cui si realizzano le prelibatezze crudiste che si trovano da Grezzo. Lo chef Cortese ce li mostra e li spiega uno ad uno…

A questo punto sarete curiosi di sapere quali sono le specialità di questa pasticceria. Ebbene si va dal tiramisu’ alla sacher, dalla tortina con la frutta ad un brownie davvero speciale, e dopo averli assaggiati vi possiamo assicurare che non hanno proprio niente da invidiare ai dolci tradizionali.

Infine abbiamo chiesto allo chef Cortese di farci vedere come si prepara un dolce in versione crudista di sua ideazione, si tratta del Bonèt (budino della tradizione piemontese).

Se siete di Roma o ci passate, vi consigliamo di fare un salto in questa pasticceria davvero speciale, si trova in Via Urbana 130!

Francesca Biagioli

Leggi anche:

– Raw food: mangiare crudo per vivere sani

– 5 buone ragioni per mangiare cibi crudi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook