Gli spinaci rendono più forti: studio scientifico dà ragione a Braccio di Ferro

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Braccio di Ferro ce lo ha insegnato fin da quando eravamo bambini: mangiare gli spinaci, che contengono ferro, aiuta a potenziare i muscoli e a rendere più forti! In realtà, qualche anno fa, alcuni studiosi avevano smentito il mitico marinaio, affermando che – in base ad alcuni esperimenti – la quantità di ferro presente negli spinaci non era sufficiente a potenziare i muscoli.

E invece no! Queste preziose verdure contengono tantissimi nitrati inorganici che permetterebberoo di migliorare sensibilmente le capacità dei nostri muscoli; e gli effetti si vedono subito dopo averli mangiati!

Ad accreditare questa ipotesi arriva uno studio – pubblicato anche su Cell Metabolism – condotto su un gruppo di volontari testati al Karolinska Institutet di Stoccolma e guidati da Eddie Weitzberg. In base agli esperimenti fatti dal dottor Weitzberg, mangiando una porzione di spinaci prima di fare la cyclette si possono ottenere risultati inaspettati: la pedalata risulta subito meno faticosa, perché i nitrati hanno il potere di ridurre il fabbisogno di ossigeno per alimentare la muscolatura.

braccio_di_ferro
I volontari che si sono sottoposti all’esperimento infatti, – dopo appena tre giorni di alimentazione a base di spinaci (o barbabietole) – una volta saliti sulla cyclette hanno dimostrato una maggiore efficienza muscolare e un minor dispendio di energie.

Insomma, non resta che ingurgitare spinaci e il gioco è fatto; meglio se freschi e a chilometri zero naturalmente!

Verdiana Amorosi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook