@belchonock/123rf

Ecco perché dovresti mangiare lattuga più spesso se vuoi digerire meglio e perdere peso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Per alcuni potrebbe sembrare semplice insalata, in realtà la lattuga “nasconde” all’interno delle sue foglie molte proprietà utili. Ce le ha svelate il nutrizionista Flavio Pettirossi.

Soprattutto d’estate siamo abituati a consumare insalate varie, leggere e rinfrescanti. Spesso per prepararle utilizziamo la lattuga ma questa verdura, che potremmo considerare di poco conto rispetto ad altre di cui si conoscono meglio le proprietà, è in realtà particolarmente benefica.

Abbiamo chiesto al nutrizionista Flavio Pettirossi quali sono i vantaggi di consumare lattuga. Ecco cosa ci ha detto:

La lattuga contiene una buona quantità di fibra che aiuta il processo digestivo e la peristalsi intestinale e quindi l’espulsione nelle feci. Inoltre la presenza di inulina, una fibra prebiotica, aiuta a ridurre la produzione di gas intestinali e alleviare i problemi di flatulenza. Proprio per queste proprietà i Romani la utilizzavano come digestivo consumandola dopo i pasti e io la consiglio in caso di gastrite e colite.

Quali altri benefici offre la lattuga?

Per quanto riguarda le vitamine la lattuga ha un buon contenuto di Vit A che svolge un ruolo fondamentale per il sostegno e la protezione degli occhi  (soprattutto in caso di maculopatia).
La lattuga inoltre, come tutti sapranno, presenta un’elevata percentuale di acqua che aiuta la diuresi stimolando l’eliminazione dei liquidi in eccesso. È quindi molto utile in caso di calcoli renali, coliche renali, infiammazioni ecc. 

La consiglieresti a chi è a dieta o vuole rimettersi in forma?

La lattuga è un alimento consigliato a chi sta seguendo un regime ipocalorico per la perdita di peso grazie soprattutto alla presenza di fibre che riducono l’appetito stimolando il senso di sazietà.

Se siete stanchi della solita insalata, potete provare questa originale ricetta vegan: Tempeh salad, se ti avanza la lattuga, prova questa ricetta a spreco zero.

Flavio ci suggerisce infine di ricordarci sempre di lavare la lattuga in acqua fresca senza lasciarla a bagno e di cercare di consumarla fresca di giornata.

Se questo però non è possibile, vi avevamo svelato un trucco per conservare al meglio la lattuga (Leggi anche: Come conservare l’insalata: 2 trucchi per avere lattuga fresca più a lungo).

C’è poi anche la possibilità di avere una nuova pianta di lattuga a disposizione. Come? Piantando la parte finale del cespo dell’insalata che avete già consumato. (Leggi come fare qui: Non gettare più gli scarti della lattuga! Piantali per coltivare insalata all’infinito)

Seguici su Telegram Instagram Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook