@gutaper/123rf

Come disinfettare correttamente le fragole per eliminare pesticidi e parassiti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È iniziata la stagione delle fragole, ma attenzione: si tratta, purtroppo, di uno dei frutti più contaminati da pesticidi, come rivelato da diverse analisi condotte sia in Italia che all’estero. Che fare dunque? Bisogna rinunciare alla bontà delle fragole? No, naturalmente. L’ideale sarebbe acquistare esclusivamente frutta biologica e di cui si conosce l’esatta provenienza per evitare di correre rischi. Ma può essere anche di grande aiuto disinfettare in maniera adeguata le fragole.

Imparare a farlo è estremamente utile non soltanto per eliminare i residui di pesticidi, ma anche per uccidere eventuali parassiti e batteri presenti sulla loro superficie e terra. Insomma, che si tratti di fragole biologiche o no, usare soltanto l’acqua per lavarle non è sufficiente. Scopriamo come disinfettarle al meglio prima di gustarle.

Leggi anche: 5 consigli per rimuovere i pesticidi da frutta e verdura

Acqua e bicarbonato 

Bastano poche semplici mosse per ridurre l’alta carica di pesticidi ed eliminare eventuali parassiti presenti nelle fragole. Per farlo, dovete preparare una miscela di acqua e bicarbonato. Immergete le fragole in un contenitore pieno d’acqua in cui andrete a sciogliere il bicarbonato. Si consiglia di usare un cucchiaio di bicarbonato per un litro d’acqua. Lasciate in immersione per circa 15 minuti. Adesso non vi resta che risciacquarle singolarmente, asportando il picciolo delle fragole dopo il lavaggio. In questo modo eviteremo ad eventuali sostanze nocive di penetrare nel frutto.

Miscela a base di aceto o vino rosso 

Un altro metodo efficace per disinfettare le fragole prevede l’uso dell’aceto o del vino rosso. Infatti, basta immergere le fragole in un contenitore riempito con un bicchiere di aceto diluito con due bicchieri d’acqua per circa 10 minuti e poi risciacquarle delicatamente una ad una per rimuovere tracce di pesticidi, eventuali parassiti o residui di terra. Lo stesso procedimento può essere effettuato utilizzando il vino rosso. Grazie alla composizione acida alcolica di vino e aceto, infatti, tutte le impurità verranno eliminate. 

Leggi tutti i nostri articoli sulle fragole:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
eBay

Work out: i migliori attrezzi per allenare a casa tutti i muscoli

Germinal Bio

5 colazioni sane per rendere gustosi i tuoi fiocchi d’avena

MSC

Pesca sostenibile: perché è così importante per tutti noi e per il nostro Pianeta

Speciale Creme Solari

Creme solari: come sceglierle e a cosa fare attenzione

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook