Una porzione di legumi al giorno abbassa il colesterolo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Legumi contro il colesterolo. Fate una scorpacciata di piselli o ceci o fagioli o lenticchie al giorno e terrete lontano il colesterolo cattivo e tutte le patologie che da esso potrebbero derivare.

Ad affermarlo è un’indagine del St. Michael’s Hospital pubblicata sul Canadian Medical Association Journal, secondo cui basta una porzione al giorno di legumi non oleosi per ridurre del 5% i livelli di colesterolo LDL, quello considerato “cattivo” per la salute.

Non importa quale tipo di legume, l’importante è farne il pieno una volta al dì con buona pace anche dell’apparato cardiovascolare. Secondo gli esperti, infatti, mantenendo costantemente una simile abitudine, si ridurrebbe nel contempo del 5-6% il rischio di incappare in malattie cardiovascolari.

L’analisi, coordinata dal dottor John Sievenpiper della divisione di Nutrizione Clinica dell’ospedale e Risk Factor Modification Centre, ha esaminato 26 studi randomizzati che hanno preso in considerazione oltre mille partecipanti e ha mostrato come siano sufficienti 130 grammi o tre quarti di tazza al giorno di lenticchie, fagioli, ceci o piselli che hanno un Indice Glicemico (IG) molto basso. In questo modo, si può anche ridurre l’apporto di proteine animali e grassi poco salutari.

Non è un caso, infatti, che le proprietà dei legumi siano particolarmente apprezzate da tutti i vegetariani e vegani del mondo, perché rappresentano la migliore alternativa vegetale alla carne per il loro elevato apporto di proteine e di sali minerali.

Leggi anche: 10 ricette veg a base di lenticchie

Un altro valido motivo per preferirli, dunque, magari accompagnati dai cereali, ad una bistecca.

Germana Carillo

LEGGI anche:

I 5 legumi più salutari della Pianeta

Le 10 migliori fonti vegetali di proteine

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook