Celiachia: chiarito il meccanismo genetico che la determina

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Malattie autoimmuni: e se si scoprisse qual è il meccanismo che determina l’origine genetica della celiachia? Ci hanno provato con successo alcuni ricercatori italiani, che hanno identificato proprio l’origine della predisposizione alla celiachia, cioè dell’infiammazione cronica dell’intestino tenue scatenata dall’ingestione di glutine in determinati soggetti.

Lo studio, condotto dal Centro nazionale delle ricerche e pubblicato sulla rivista The Journal of Autoimmunity, ha in pratica scoperto che a influire sul rischio di ammalarsi di celiachia sono alcuni geni della regione cromosomica (HLA).

LEGGI anche: CELIACHIA: TUTTO QUELLO CHE DOVETE SAPERE

Nel 95% dei soggetti affetti da celiachia sono presenti alcuni specifici geni definiti di rischio o predisponenti la malattia, in quanto associati all’instaurarsi della risposta immunologica al glutine del grano”, chiarisce Giovanna Del Pozzo, dell’Istituto di genetica e biofisica (Igb-Cnr).
Secondo quanto emerge dalla ricerca, nel determinare la predisposizione alla malattia è importante non solo il numero dei geni HLA, ma anche la quantità di molecole di Rna che producono.

La determinazione dei livelli di espressione dei geni potrà servire nel futuro per stabilire l’entità della predisposizione alla celiachia”, dice Carmen Gianfrani dell’Istituto di biochimica delle proteine (Ibp-Cnr). “Inoltre, questi risultati rappresentano un avanzamento nella conoscenza del meccanismo molecolare alla base anche di altre patologie autoimmuni”.

LEGGI anche: https://www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere/14168-celiachia-sintomi-adulti-bambini

L’individuazione della variante genetica della celiachia, insomma, potrebbe aprire le porte ad una possibile cura, basata soprattutto sulla comprensione di quei meccanismi che spingono il nostro organismo a percepire alcuni fattori esterni come una minaccia.

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook