Cavoletti di bruxelles: aumentano la fertilita’ in entrambi i sessi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Che le crucifere abbiano numerose proprietà è già noto, ma forse è la prima volta che ad essere presi in esame sono i più piccoli appartenenti a questa famiglia di vegetali: i cavoletti di bruxelles!

Non da tutti amati per via del loro forte odore e del sapore non sempre gradito, in realtà questi piccoli vegetali sarebbero particolarmente preziosi per le coppie desiderose di avere un bambino.

Statisticamente il maggior numero di concepimenti avviene nel mese di dicembre con una maggiore concentrazione nel periodo natalizio. Complici ovviamente le festività, le ferie e il relax ma alcuni studiosi ipotizzano anche un ruolo di questi ortaggi consumati più frequentemente proprio nel periodo invernale. Secondo un nuovo studio portato avanti dalla Harley Street Fertility Clinic, infatti, questi piccoli cavoli verdi se mangiati regolarmente favorirebbero il concepimento, incrementando la fertilità sia femminile che maschile.

Perché? Tutto sta nella composizione nutrizionale dei piccoli cavoli particolarmente ricchi di acido folico (vitamina B9) che tutte le mamme sanno essere essenziale per un ottimale sviluppo del feto. Ma non solo! Nei cavoletti di Bruxelles sono presenti numerose altre vitamine e queste, a detta dell’autrice principale della ricerca Neema Savvides, aumentano “la quantità di spermatozoi, e li aiuta a raggiungere l’utero perché le giuste sostanze nutritive aumentano le chance di sopravvivenza degli spermatozoi“.

C’è poi un altro componente molto importante presente nei cavoletti di Bruxelles, si tratta del diindolimetano, utile alle donne in quanto in grado di equilibrare il livello di estrogeni, eliminando ormoni in eccesso assunti ad esempio attraverso l’alimentazione (carne, cibi contaminati con pesticidi, ecc.) ed aumentando così la fertilità.

Conclusione: volete un bambino? Questo è il momento giusto, aggiungete qualche porzione in più di cavoletti di Bruxelles… approfittatene ora che sono di stagione!

Francesca Biagioli

LEGGI ANCHE:

Cavolo: l’ortaggio più nutriente del mondo. Ecco perché

Un albero di Natale illuminato coi cavolini di Bruxelles

Maca: la pianta del desiderio e della fertilità

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook