Carne rossa: fa male per via della L-carnitina?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Perché la carne rossa può contribuire allo sviluppo delle malattie cardiache? Lo svela una ricerca pubblicata sulla rivista Nature Medicine dai ricercatori della Cleveland Clinic, in Ohio, che punta il dito contro la carnitina, un composto fino ad ora poco conosciuto ma molto pericoloso per la salute, scagionando in parte colesterolo e grassi saturi.

I batteri che vivono nel tratto digestivo umano metabolizzano, infatti, questo composto, trasformandolo in trimetilammina-N-ossido (TMAO), un enzima che altri studi hanno precedentemente collegato all’insorgere dell’aterosclerosi. Secondo il nuovo studio, una dieta ricca di carnitina, presente in abbondanza nella carne rossa, ma anche in alcune bibite energetiche e integratori per perdere peso, favorisce la crescita di questi batteri, aggravando il problema e producendo ancor più TMAO.

È per questo che le arterie sono a rischio in una dieta che prevede il consumo di carne: questa sostanza è legata all’accumulo dei depositi di grasso nelle pareti dei vasi sanguigni, quindi a infarto e ictus.I batteri che vivono nel nostro apparato digerente sono legati alle nostre abitudini alimentari a lungo termine – spiega il ricercatore Stanley Hazen-. Una dieta ad alto contenuto di carnitina sposta effettivamente la nostra composizione microbica intestinale, rendendo i mangiatori di carne ancora più sensibili alla formazione di TMAO, con effetti di intasamento delle arterie”.

E i vegani e i vegetariani?Hanno una capacità notevolmente ridotta di sintetizzare TMAO dalla carnitina, il che può spiegare i benefici per la salute cardiovascolare di queste diete“, conclude l’esperto. Ecco, quindi, un altro motivo per evitare il consumo di carne, o quanto meno per ridurlo. Ora, però, il team si è detto preoccupato anche per il commercio di prodotti che contengono carnitina: “abbiamo bisogno di rivalutare la sicurezza di chi consuma cronicamente integratori con carnitina che, come abbiamo dimostrato, in certe condizioni, può favorire la crescita di batteri che producono TMAO e intasare le arterie“.

Roberta Ragni

LEGGI anche:

Salumi e carne lavorata accorciano la vita

Carne rossa: raddoppia il rischio di infarti, diabete e cancro

La carne rossa serio pericolo per la salute

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook