I sorprendenti vantaggi di bere un bicchiere di vino rosso al giorno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Bere un bicchiere di vino rosso al giorno potrebbe riservare sorprendenti benefici per la nostra salute. Diverse ricerche scientifiche si sono concentrate a capire gli effetti di questa bevanda alcolica sulla nostra salute e sembra che, evitando gli eccessi che sono sempre dannosi, alcuni importanti vantaggi si possano riscontrare bevendone un bicchiere ogni giorno.

Un bicchiere di vino può far bene a diversi aspetti della nostra salute ma, ricordiamo, non è certo la “panacea a tutti i mali”. Per migliorare il proprio stato di benessere è bene associare alla piacevole abitudine di sorseggiare un bicchiere di vino rosso una dieta adeguata ed equilibrata e della moderata ma costante attività fisica.

Scopriamo adesso 10 benefici che può offrirci il vino rosso, consumato con estrema moderazione:

Previene la malattia di Alzheimer

Uno studio pubblicato sulla rivista “Scientific Reports” nel 2015, evidenzia l’effetto del resveratrolo, un prezioso antiossidante che preserva la memoria e si trova nella buccia dell’uva. È vero che, con il passare del tempo, si osserva un declino delle funzioni cerebrali, ma bere un bicchiere di vino al giorno potrebbe rallentare questo processo.

Il resveratrolo potrebbe dunque essere efficace nel trattamento dei disturbi della memoria (dopo i 60 anni) e nei pazienti affetti da Alzheimer.

Più o meno alla stessa conclusione era giunto un altro studio più recente.

Migliora la salute intestinale

Uno studio pubblicato nel 2019 sulla rivista “Gastroenterology” ha rivelato che le persone che bevevano vino rosso avevano una maggiore diversità di batteri intestinali rispetto a quelle che non lo bevevano. Ciò avveniva in particolare proprio con il vino rosso e non ad esempio con il consumo di vino bianco o altre bevande alcoliche.

La diversità e la quantità di batteri presenti nell’intestino aiuta la digestione, il sistema immunitario e il controllo del peso. Chi beve con moderazione un po’ di vino rosso al giorno riduce le probabilità di essere obeso e ha livelli di LDL (colesterolo cattivo) più bassi di chi non beve mai. Per notare questi effetti basterebbe bere anche una sola volta alla settimana o ogni due settimane.

Anche uno studio precedente aveva individuato gli effetti benefici del vino rosso (oltre che di altre bevande e alimenti) sulla salute dell’intestino.

Migliora la salute del cuore

Se consumato con estrema moderazione, il vino rosso che contiene polifenoli può proteggerci dalle malattie cardiovascolari. Allo stesso modo, i tannini presenti nella bevanda sono associati a una riduzione del rischio di malattie cardiache e diabete di tipo 2.

Gli antiossidanti del vino rosso aumentano l’HDL (colesterolo buono) che aiuta a prevenire la formazione di placca nelle arterie e, di conseguenza, attacchi di cuore e ictus.

Una ricerca di qualche anno fa ci ricorda comunque che, va bene concedersi un buon bicchiere di vino rosso, ma è consigliabile sempre associare anche dell’attività fisica.

Allunga l’aspettativa di vita

Secondo una ricerca di qualche anno fa, bere un bicchiere di vino al giorno per gli uomini e mezzo per le donne comporterebbe un’aspettativa di vita maggiore.

Il resveratrolo rimuove le molecole responsabili dell’infiammazione nel sangue e svolge un ruolo antiossidante. In altre parole, il consumo regolare ma responsabile di vino rosso potrebbe allungarci la vita, così come l’aspettativa di vita attiva.

Riduce lo stress

Uno studio condotto in California, ha dimostrato che il vino rosso ha proprietà rilassanti. In particolare sarebbe un enzima scoperto nella buccia dell’uva il responsabile di questo effetto benefico. Enzima che, unito al  resveratrolo, favorirebbe appunto una migliore risposta allo stress.

Controllo del peso

L’alcol implica un aumento dell’apporto calorico ma un piccolo bicchiere di vino rosso attiva un gene che previene la formazione di cellule adipose e aiuta ad eliminare i grassi esistenti.

Quando il vino rosso viene consumato nell’ambito di una dieta equilibrata si riduce anche il rischio di sviluppare il sovrappeso.

Aiuta nella prevenzione al seno

Secondo uno studio americano pubblicato sul “Journal of Women’s Health”  le donne che bevono ogni giorno quantità moderate di vino rosso hanno più probabilità di evitare il cancro al seno.

Secondo quanto evidenziato dai ricercatori, le donne che avevano bevuto regolarmente e in maniera moderata vino rosso registravano livelli più bassi di estrogeno e valori più alti di testosterone.

Fa bene alla pelle

Il  resveratrolo presente nel vino rosso e ricco in antiossidanti sarebbe in grado di inibire la crescita dei batteri che causano l’acne.  In particolare questa sostanza aiuterebbe a ridurre la proliferazione del microorganismo propionibacterium acnes, responsabile appunto dell’acne.

Aiuta a prevenire la carie

Alcuni composti presenti nel vino rosso aiutano a prevenire lo sviluppo di streptococchi e batteri responsabili delle carie. Gli studiosi hanno dimostrato che alcune sostanze contenute nella bevanda formano una specie di pellicola protettiva sulla superficie dei nostri denti.

Il vino si è anche dimostrato efficace nel combattere gengiviti, mal di gola, gengive irritate e deposizione di tartaro.

Limita gli effetti della radioterapia

Uno studio clinico italiano suggerisce che le donne che hanno ricevuto un trattamento radioterapico e che consumano una quantità moderata di vino rosso hanno meno effetti collaterali rispetto a quelle che non lo bevono.

Il vino rosso aiuterebbe a ricostituire le cellule della pelle e, di conseguenza, a combattere le radiazioni.

Fonti: Scientific Reports/ Gastroenterology / Journal of Women’s Health / Nutrition-foundation

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook