junk_food

Smettere di mangiare cibi spazzatura provoca depressione. Il junk food crea dipendenza e abbandonarlo può provocare una vera e propria crisi di astinenza, accompagnata da ansia e depressione.

A dirlo è uno studio pubblicato dai ricercatori dell'Università di Montreal (Canada) sull'International Journal of Obesity, secondo cui i cibi - e in particolare i grassi contenuti in grandi quantita negli alimenti spazzatura - portano a una vera dipendenza e scatenano reazioni imprevedibili, simili a quelle provocate dalla sindrome di astinenza, nel momento in cui si decide di cambiare regime alimentare.

Secondo Stephanie Fulton, coordinatrice della ricerca, cambiare l'alimentazione "causa sintomi di astinenza e una maggiore sensibilità alle situazioni stressanti" perché il consumo di cibi spazzatura altera i livelli di molecole associate alla depressione. Questo fenomeno, secondo la ricercatrice, "instaura un circolo vizioso di alimentazione scorretta".

"È interessante che questi cambiamenti si verifichino prima dell'obesità – ha aggiunto la dottoressa Fulton -. Questi risultati mettono a prova le nostre conoscenze delle associazioni tra l'alimentazione, il corpo e la mente".

Insomma, un motivo in piu per evitare di mangiare i junk food e scegliere una giusta alimentazione, a base di frutta e verdure, inspirandoci magari ai dettami delle dieta mediterranea.

Verdiana Amorosi

LEGGI anche:

Il cibo spazzatura crea dipendenza e "droga" un terzo dei bambini italiani

Junk food:il cibo spazzatura aumenta il rischio depressione

Junk Food: i 10 peggiori cibi da evitare nelle nostre diete

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram