Bicarbonato infiammazioni

Una soluzione di acqua e bicarbonato di sodio da bere ogni giorno potrebbe ridurre le probabilità di avere l’artrite reumatoide e altre malattie autoimmuni. Il nuovo studio.

Scongiurare un’infiammazione con il bicarbonato di sodio. Non solo un fantastico prodotto da utilizzare efficacemente per la pulizia della casa e per la bellezza, ma anche utile nella lotta contro artrite reumatoide e malattie autoimmuni se se ne consuma un cucchiaino ogni 4 ore. Tutto grazie agli effetti che il bicarbonato avrebbe sulla milza.

In un nuovo studio, gli esperti del Medical College of Georgia avrebbero infatti scoperto che, dopo aver bevuto una soluzione di bicarbonato di sodio, la milza, così come il sangue nei reni, sarebbe in grado di contenere meno cellule infiammatorie e più anti-infiammatori. Di conseguenza, l’acqua unita a un po’ di bicarbonato di sodio potrebbe ridurre le probabilità di avere l’artrite reumatoide e il lupus.

Il bicarbonato di sodio di sodio è una sostanza alcalina, ossia ha un pH superiore a 7. Per questo motivo in una fase iniziale accresce il pH gastrico che, per ritrovare equilibrio, aumenta a sua volta la quantità di acido. Se un eccesso di alcalinità potrebbe sfociare facilmente in acidità e viceversa, nel momento in cui si beve un po’ di acqua e bicarbonato si porterebbe lo stomaco a produrre più acido per digerire. In questo modo si evita che la milza produca un’anomala risposta immunitaria: sarebbe questa risposta immunitaria che di solito porta all’infiammazione nel corpo.

Per questo motivo, gli scienziati pensano che bere il bicarbonato di sodio faccia agire la milza, che fa parte del sistema immunitario, come un grande filtro per il sangue. Ed è qui che vengono memorizzati alcuni globuli bianchi, come i macrofagi, per facilitare la risposta immunitaria.

Certamente bere bicarbonato influenza la milza e pensiamo che ciò avvenga attraverso le cellule mesoteliali”, spiega il dottor Paul O'Connor, fisiologo renale del Medical College.

Gli scienziati sono così riusciti a dimostrare che un rimedio economico come il bicarbonato sia in grado di contrastare un’infiammazione che può portare a condizioni dolorose scatenate dall’artrite e a prevenire malattie renali.

Il passaggio dal profilo infiammatorio a quello anti-infiammatorio avviene ovunque. L’abbiamo visto nei reni, l’abbiamo visto nella milza, ora lo vediamo nel sangue periferico - ha dichiarato O'Connor. Quando si assume il bicarbonato di sodio, si incoraggia l’organismo a produrre un maggior numero di cellule T regolatorie, le quali impediscono al sistema immunitario – tra le altre cose – di attaccare i suoi stessi tessuti”.

Quanto bicarbonato assumere? Secondo i ricercatori, la durata dell’effetto anti-infiammatorio dovuto al consumo di bicarbonato di sodio sarebbe di circa quattro ore e la dose sarebbe di un cucchiaino di bicarbonato mescolato con mezzo litro di acqua.

Il bicarbonato si mostra ancora una volta in grado di essere un valido alleato per la nostra salute. Ovviamente, ogni caso specifico va studiato e analizzato insieme con il proprio medico curante, così come anche è utile tenere bene a mente tutti i casi in cui non andrebbe utilizzato

Leggi anche:

Germana Carillo

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram