alitosi-aglio-cipolla

Come possiamo eliminare naturalmente l’odore fastidioso che emana la nostra bocca dopo aver mangiato alimenti a base di aglio o cipolla? Ecco i migliori rimedi naturali per evitare il problema dell’alitosi da aglio e cipolla.

Tutti sappiamo quanto può essere imbarazzante parlare con qualcuno subito dopo aver fatto un pasto in cui la presenza di aglio o cipolla era abbondante. Questi alimenti sono simili nella loro composizione, contengono infatti composti solforosi responsabili non solo dell'odore, ma anche del loro sapore pungente che ha conseguenze sul nostro alito.

Quando l’aglio e le cipolle (soprattutto crudi) vengono digeriti rilasciano molecole odorose che raggiungono i polmoni attraverso il flusso sanguigno e danno origine all’alito cattivo.

L’alitosi che deriva dal consumo di questi tuberi può andare avanti anche per molte ore, è bene quindi conoscere alcuni trucchi per liberarsi velocemente del problema. Ve ne presentiamo 10:

1. Latte

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Food Sciences, il latte può ridurre significativamente le concentrazioni dei composti odorosi prodotti da aglio e cipolla. Il risultato sarà migliore se si beve un bicchiere di latte intero che, secondo la ricerca, tende a deodorare alcuni dei composti presenti in questi bulbi in modo più efficace rispetto al latte scremato. 

2. Limone

L'acido citrico contenuto nel limone può neutralizzare l'odore di cipolla e aglio in bocca. Ha inoltre proprietà antibatteriche che aiutano ad eliminare i microrganismi che contribuiscono all'alitosi. Si può provare dunque a prendere un cucchiaio di succo di limone e aggiungerlo ad una tazza d'acqua mescolando bene prima di risciacquare la bocca con questa soluzione almeno 2-3 volte fino ad eliminare l'odore sgradito.

3. Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un altro rimedio casalingo che si può utilizzare per neutralizzare l’alitosi agendo sul pH della bocca e inibendo la crescita dei batteri. Aggiungi un cucchiaino di bicarbonato di sodio in acqua tiepida con un pizzico di sale e usa questa soluzione per fare degli sciacqui finché non si avverte più cattivo odore.

4. Erbe aromatiche

Tra le erbe aromatiche, in particolare il profumo fresco del prezzemolo e della menta possono aiutare a mascherare lo sgradevole odore di cipolla e aglio. Inoltre, hanno un effetto purificante che aiuta la bocca a rimanere pulita. Basta masticare qualche foglia di queste erbette per qualche minuto.

5. Mela

Gli enzimi naturali contenuti nelle mele aiutano ad abbattere i composti dello zolfo e quindi il problema dell’alitosi da aglio e cipolla. Potete bere un bicchiere di succo di mela o mangiare uno di questi frutti al bisogno.

6. Lattuga

Uno studio ha indicato come la composizione chimica, non solo delle mele crude ma anche della lattuga, contribuisca a deodorare l'alito compromesso da aglio e cipolla. Potete quindi, alla fine di un pasto a base di aglio e cipolla, concludere con una bella insalata a base di lattuga che rinfrescherà il vostro alito. 

7. Oli essenziali

Gli oli essenziali possono essere utilizzati per effettuare sciacqui in modo da migliorare il proprio respiro rinfrescandolo e con effetto antibatterico. Si possono aggiungere 2-3 gocce ad un cucchiaio di olio di cocco e tenere in bocca la miscela per qualche minuto prima di sputare. Gli oli essenziali più adatti a contrastare il problema sono la menta, il rosmarino e l’eucalipto.

8. Tè verde

Bere una tazza di tè verde dopo un pasto a base di aglio e cipolla può ridurre temporaneamente l'odore fornendo del tempo utile ad arrivare in bagno a lavarsi i denti. Ottimo aggiungervi anche un po’ di succo di limone fresco.

9. Lavare denti e lingua

Prima di usare qualunque rimedio naturale, se ne avete la possibilità, è bene lavarsi i denti, spazzolando per alcuni minuti e utilizzando anche il filo interdentale. Non dimenticate poi di pulire la lingua con il nettalingua o, in alternativa, con un cucchiaio. Questo contribuisce ad eliminare i batteri che peggiorano il problema dell’alitosi.

10. Zucchero

Sembra che anche lo zucchero sia un rimedio efficace, i grani che lo compongono (scegliete una versione con grani più grossi, ad esempio lo zucchero di canna) aiutano a rimuovere i batteri che favoriscono l’alitosi. Mantieni dunque in bocca un piccola porzione di zucchero per un po 'di tempo prima di masticare. In questo caso, i denti andranno lavati subito dopo.

Altri suggerimenti contro l'alitosi li trovate nei seguenti articoli:

Francesca Biagioli

porta calcio decathlon 2018

Decathlon

Una porta da calcio per giocare in giardino tutto l'anno

cosmetici pelle lavera

Lavera

Come difendere la pelle dall'inquinamento quotidiano

banner guida pulizie

La guida alle pulizie eco

Tante informazioni, zero euro! Scaricala subito

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
seguici su instagram
guida pulizie
corsi greenme
whatsapp gratis