cibi-fermentati

I cibi fermentati sono una vera risorsa all’interno di un’alimentazione sana ed equilibrata. Non solo aiutano la digestione e sostengono il sistema immunitario ma sono in grado anche di migliorare la salute delle ossa. Scopriamo meglio di cosa si tratta e tutti i benefici che offrono.

Cosa sono i cibi fermentati

I cibi fermentati (di cui il più noto e utilizzato è indubbiamente lo yogurt) sono alimenti che vengono fatti colonizzare da batteri e lieviti buoni che in questo modo li “pre-digeriscono” conferendogli delle caratteristiche particolari. La fermentazione, infatti, fa in modo che in questi cibi venga abbattuto il livello di zuccheri e amidi presenti all’interno. Non a caso una delle loro caratteristiche peculiari è che si tratta di cibi particolarmente digeribili. Ma questo non è certo l'unico beneficio che offrono.

Benefici dei cibi fermentati

I cibi fermentati esistono fin dalla notte dei tempi, le antiche popolazioni li utilizzavano spesso in quanto si trattava di un ottimo metodo di conservazione degli alimenti in particolare di quelli facilmente deperibili come latte, cereali e frutta. 

La presenza di lieviti e batteri fa sì che si producano sostanze dal potere conservante come l’acido lattico, l’alcol etilico e l’acido acetico. Queste evitano che cibi e bevande si riempiano di muffa o altri microrganismi pericolosi e potenzialmente responsabili di intossicazioni alimentari.

Ma i benefici di questi cibi non finiscono qui sono infatti:

  • Facilmente digeribili e assimilabili: dato che i microrganismi agiscono sugli alimenti e le bevande fermentate compiendo una sorta di predigestione, va da se che questi cibi siano più facilmente digeribili e assimilabili dal nostro organismo.
  • Più vitamine e nutrienti maggiormente biodisponibili: sempre grazie all’azione dei microrganismi, questi cibi si arricchiscono di vitamine e aumenta la capacità del nostro organismo di poter assorbire nutrienti importanti come ad esempio le proteine.
  • Proteggono dalle fratture: uno studio condotto in Svezia su oltre 60mila donne ha evidenziato che coloro che mangiavano molti prodotti fermentati (in particolare yogurt messo a confronto con del semplice latte) uniti a tanta frutta e verdura avevano ossa più forti e riuscivano a prevenire le fratture dell’anca. Secondo questa ricerca sarebbe consigliato alle donne in menopausa il consumo non di latticini freschi ma di quelli fermentati. 
  • Promuovono il benessere intestinale: si tratta a tutti gli effetti di alimenti dall’effetto probiotico naturale che aiutano a ristabilire l'equilibrio della flora intestinale.
  • Aiutano il sistema immunitario: grazie all’azione sull’intestino, luogo dove ormai è noto risiedono parte delle difese del nostro organismo, questi cibi aiutano anche il buon funzionamento del sistema immunitario.

Quali sono?

Al di là dello yogurt non avete ben chiaro quali possano essere gli alimenti fermentati da inserire più spesso nella vostra alimentazione? Ecco un elenco:

Leggi anche:

Francesca Biagioli

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram