blogger-confronto-cibi

Non sempre gli alimenti più sani sono anche quelli con meno calorie. Per dimostrare questo una blogger britannica ha messo a confronto diversi cibi e bevande in una serie di immagini.

Lucy Mountain a utilizzato il noto social network per porre l’attenzione dei suoi followers su un concetto molto semplice: i cibi considerati "sani" in alcuni casi potrebbero essere più calorici delle loro varianti spesso sconsigliate a chi segue un’alimentazione equilibrata o sta a dieta.

La ragazza, che gestisce due siti 'The Fashion Fitness Foodie' e 'theFFFeed', ha deciso quindi di riportare le calorie di alcuni alimenti e bevande, sfidando le credenze comuni tra ciò che si dovrebbe o non dovrebbe mangiare.

lucy mountain

Ecco alcune delle immagini che ha pubblicato sul suo profilo Istagram:

Patatine fritte con sale e aceto e chips vegetali

blogger confronto patatiine

Mandorle e caramelle

blogger confronto mandorle


Cioccolato al latte e cioccolato fondente

blogger confronto cioccolato


Fragole fresche e fragole secche

blogger confronto fragole


Toast con poco burro di arachidi e pane tostato con molto burro di arachidi

blogger confronto toast
 

Smoothies con diversi ingredienti

blogger confronto smoothies


Gelato Solero e Magnum

blogger confronto gelati


Acqua e acqua aromatizzata

blogger confronto acqua


White Americano e Flat White

blogger confronto caffe

(il primo è caffè espresso forte e lungo con latte mentre il secondo è un doppio caffè espresso e latte montato con una crema molto liquida)

Lucy dimostra quindi che, anche se il cibo sano ha più micronutrienti, non sempre apporta meno calorie. Conclude quindi che dovremmo mangiare quello che vogliamo e che ci fa sentire bene tenendo bene a mente il fatto che non si tratta di evitare alcuni alimenti ma semplicemente di moderarne il consumo. Scrive a questo proposito:

“La moderazione è la chiave e sarà diversa a seconda della persona e del suo stile di vita”

Si sofferma anche a spiegare l’importanza di leggere le etichette alimentari e di non farsi abbindolare da quelle frasi o termini che le aziende utilizzano per favorire la vendita dei loro prodotti tipo: a “basso contenuto di zuccheri” o “a basso contenuto di grassi”, questo non significa infatti necessariamente che siano alimenti meno calorici.

La blogger ne fa un discorso solo di calorie ma probabilmente la cosa in questi termini è un po’ limitante. Basta fare pochi esempi per capire quello che intendiamo: confrontare una manciata di mandorle con una di caramelle in fatto di calorie allontana da quello su cui dovremmo concentrarci davvero. Le mandorle, come sappiamo, sono ricche di nutrienti utili al nostro organismo mentre le caramelle sono ricche di zuccheri, coloranti, ecc. alzano l'indice glicemico e non aggiungono nulla (anzi semmai tolgono) all'equilibrio nutrizionale del corpo. Anche a parità di calorie non è forse meglio mangiare le mandorle? Certo che qualche caramella ogni tanto non ci ucciderà ma sicuramente il discorso va al di là delle calorie.

Stessa cosa per il cioccolato, quello fondente è più calorico? Che importa questo se consideriamo tutti i vantaggi e le proprietà che offre al nostro organismo rispetto a quello al latte?

Gli sgarri possiamo certamente farli con moderazione ma più che sulle calorie ci dovremmo concentrare su quali valori aggiunti hanno cibi e bevande per la nostra salute.

Francesca Biagioli

Leggi anche: 

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram