erba-cipollina
Erba cipollina, una pianta aromatica dalle grandi proprietà e benefici, molto versatile in cucina per insaporire i nostri piatti e non solo.

Erba cipollina. Un alimento dalle interessanti proprietà che dovremmo sfruttare più spesso in cucina. Scopriamo tutti i benefici e gli usi di questa pianta dal sapore tanto caratteristico.

L'erba cipollina, botanicamente nota come Allium schoenoprasum, è una pianta aromatica che fa parte della famiglia delle Liliaceae, la stessa di cipolla, aglio, porro e scalogno. Come le altre varianti più utilizzate, anche l’erba cipollina ha un gusto decisamente particolare e non sempre gradito anche se più leggero e delicato di quello di aglio o cipolla.

Ma quali sono le proprietà di questa erba?

Erba cipollina, proprietà

L’erba cipollina è un alimento ricco di proprietà. Spiccano al suo interno la presenza di vitamine, soprattutto C e gruppo B, oltre che sali minerali tra cui calcio, magnesio, ferro e fibre utili al benessere dell’intestino.

Questa erba ha inoltre doti lassative naturali ed è considerata utile a mantenere in buona salute i reni, viste le sue proprietà depurative e diuretiche. Benefica anche per il cuore, l’erba cipollina ha proprietà cardiotoniche, stimola l’irrorazione sanguigna e proprio per questo sembrerebbe avere anche doti afrodisiache.

Si tratta poi di una pianta ottima per stimolare la produzione di succhi gastrici e dunque l’appetito in chi ne scarseggia.

Tra i suoi principi attivi vi è anche l’acido glicolico, flavonoidi e altre sostanze dal potere antiossidante.

Ricapitolando l’erba cipollina è:

  • ricca di vitamine e sali minerali
  • lassativa
  • depurativa
  • diuretica
  • aiuta i reni
  • stimola la circolazione sanguigna
  • ha doti afrodisiache
  • stimola la produzione di succhi gastrici
  • aumenta l’appetito
  • antiossidante

Erba cipollina, benefici

L’erba cipollina è considerata un super alimento per la gravidanza. Ciò è dovuto in particolare alla presenza in questa pianta di acido folico, vitamina B9, che sappiamo essere di fondamentale importanza per lo sviluppo sano del feto. 2 cucchiai di erba cipollina fresca tritata al giorno possono aiutare a raggiungere il fabbisogno giornaliero, insieme ovviamente ad altri alimenti o con l’aiuto di uno specifico integratore.

Ottima per combattere la stitichezza e ripristinare la propria regolarità intestinale. E’ benefica per il cuore anche perché abbassa il colesterolo, questo beneficio è dovuto alla presenza all’interno della pianta di allicina (lo stesso principio attivo è utile anche a tenere a bada l’ipertensione).

Grazie alla presenza di antiossidanti combatte i radicali liberi e dunque l’invecchiamento cellulare ma l’erba cipollina è adatto anche ad essere inserita nell’ambito di un’alimentazione disintossicante e depurativa.

Ricapitolando i benefici dell’erba cipollina si possono sfruttare:

erba cipollina1

Erba cipollina, valori nutrizionali

L’erba cipollina contiene carboidrati, proteine e fibre. I grassi sono in misura molto minore e il colesterolo è pari a 0. Per quanto riguarda i sali minerali invece 100 grammi di questa pianta contengono:

  • Potassio 296 mg
  • Calcio 92 mg
  • Magnesio 42 mg
  • Ferro 1,6 mg
  • Sodio 3 mg
  • Vitamina C 58,1 mg
  • Vitamina A 4.353 IU 

Erba cipollina, calorie

L’erba cipollina è un cibo ipocalorico, apporta infatti solo 30 calorie ogni 100 grammi. C’è da considerare inoltre che si consuma in piccole quantità dunque il suo contribuito calorico è praticamente nullo.

Come usare l'erba cipollina

Dell’erba cipollina si usano in particolare le foglie. Il modo migliore per consumarle è raccoglierle fresche dalla propria piantina in casa e utilizzarle il più possibile crude in modo da sfruttare al meglio tutte le proprietà e soprattutto non rischiare di disperdere alcune vitamine con la cottura o perdere la consistenza croccante di questa erba.

Niente vieta comunque di utilizzare le foglie al pari di una comune cipolla ad esempio per preparare dei soffriti, che in questo modo tra l’altro risulteranno anche più facilmente digeribili. L'erba cipollina si può utilizzare quindi in sostituzione della cipolla ma anche dell’aglio soprattutto quando si vuole dare alle pietanze un sapore più delicato.

L’erba cipollina si usa per aromatizzare piatti di ogni genere sola o in combinazione con altre erbe. Si può inserire ad esempio nelle insalatone, per aromatizzare patate, formaggi, uova o altri secondi piatti.

Si sposa molto bene con il sapore dei porri. Potete quindi abbinarla a ricette in cui si utilizzano questi ortaggi ad esempio per preparare vellutate, minestroni, risotti, ecc. Ricordatevi però che l’erba cipollina andrebbe sempre aggiunta all’ultimo durante la cottura, in questo modo infatti rimane più aromatica e soprattutto mantiene la sua consistenza.

Con l’erba cipollina si può anche realizzare un infuso, rimedio naturale alternativo per combattere la stitichezza. Basta mettere a bollire per pochi minuti 2/3 cucchiaini di erba cipollina in una tazza d'acqua, poi filtrare e bere.

E’ bene sapere però, soprattutto se si ha la pianta in casa, che si possono utilizzare anche i fiori dell’erba cipollina ottimi ad esempio per arricchire e rendere più originale un piatto di insalata o di verdure di stagione.

erba cipollina

Ricapitolando l’erba cipollina si può usare:

  • Al posto di aglio e cipolla
  • Fresca su insalate, patate, formaggi, ecc.
  • Per fare un leggero soffritto
  • All’interno di minestroni e vellutate (da mettere a fine cottura)
  • In tutte le ricette con i porri
  • Infuso

Come conservare l’erba cipollina

Se non potete utilizzare subito la vostra erba cipollina fresca potete surgelarla all’interno delle bustine per il freezer. Evitate invece di essiccarla in quanto questa pianta non si presta molto a questo tipo di conservazione sia perché perde alcune proprietà nutritive sia perché non avrebbe più il suo caratteristico sapore.

Come coltivare l’erba cipollina

Coltivare l’erba cipollina è molto semplice dato che non ha bisogno di grandi cure e attenzioni, inoltre è una pianta annuale e quindi potrete sfruttare sempre il suo raccolto. Durante la bella stagione si può tenere all’aperto mentre d’inverno è meglio trasferirla in casa così da averla sempre a disposizione per gli utilizzi in cucina. L’importante è tenerla esposta alla luce e innaffiarla con regolarità. Per scoprire altre piante medicinali da coltivare anche inverno leggi qui.

Se volete conoscere le altre piante della stessa famiglia dell’erba cipollina leggete anche:

Controindicazioni

L’erba cipollina può avere delle controindicazioni o effetti indesiderati. Dovrebbero evitarla ad esempio le persone che soffrono di gastrite, reflusso gastroesofageo, ulcera o acidità di stomaco. Abbiamo visto infatti che tra le proprietà di questa erba vi è quella di stimolare la produzione dei succhi gastrici. Anche chi soffre di colite potrebbe risentire del consumo dell’erba cipollina in quanto è possibile che porti alla formazione di gas intestinali creando problemi di meteorismo. Un buon consiglio valido per tutti è comunque quello di evitare di utilizzarla a grandi dosi. Non sono segnalate invece possibili interazioni con integratori o farmaci.

Francesca Biagioli

forest bathing sm

Trentino

I migliori itinerari da fare a piedi o in bici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram