magnesio supremo

Il magnesio supremo® è un integratore alimentare di magnesio prodotto dalla Natural Point srl. Si presenta sotto forma di una polvere contenente una particolare formulazione di magnesio carbonato e acido citrico. Una volta sciolto in acqua, il composto si trasforma in magnesio citrato, rilasciando anche anidride carbonica, gas che conferisce una lieve effervescenza alla soluzione ottenuta.

Rispetto ad altri sali di magnesio, questa specifica formulazione del prezioso oligoelemento ha la caratteristica di essere facilmente assimilabile dal nostro organismo, oltre ad avere un gradevole sapore.

Cos'è il magnesio

Il magnesio è un macro-minerale essenziale per il nostro organismo, simile a una sorta di gestore che regola il corretto funzionamento di tantissimi meccanismi fisiologici. Attiva oltre 300 reazioni biochimiche ed è coinvolto in molti processi organici, tra cui la sintesi delle proteine, il metabolismo energetico, la divisione cellulare, il funzionamento del sistema nervoso e muscolare.

Favorisce l'assimiliazione delle vitamine B,C ed E ma anche della vitamina D, elemento fondamentale per la salute del tessuto scheletrico. È proprio il magnesio infatti che consente di assorbire il calcio nelle ossa, mantenendo il livello necessario al loro funzionamento.

Leggi anche: Magnesio: proprietà, benefici, fabbisogno e CARENZA

Fabbisogno quotidiano di magnesio

Il fabbisogno giornaliero di magnesio varia in funzione dell'età e del sesso del soggetto in questione. Gli individui adulti di sesso maschile dovrebbero assumerne tra i 400 e i 420 mg al giorno, mentre per le donne la quantità necessaria va dai 310 ai 320 mg. Per le donne molto giovani il fabbisogno giornaliero cresce fino a 360 mg, con picchi che toccano i 400 mg durante la gravidanza.

Magnesio negli alimenti

Il magnesio è contenuto in molti cibi, tra cui:

  • Crusca
  • Cereali integrali
  • Legumi
  • Frutta secca
  • Verdure a foglia verde
  • Altri ortaggi (pomodori, patate e melanzane)
  • Frutta (banane,fragole, arance, ciliegie, ananas, uva, melone)
  • Cacao amaro
  • Sale marino grezzo

Leggi anche: Magnesio: le 10 migliori fonti vegetali

magnesio-fonti-naturali

Carenza di magnesio

Data l'abbondanza e la varietà di alimenti che contengono questo prezioso minerale, saremmo istintivamente portati a credere che sia impossibile sperimentare una carenza di magnesio. Invece si tratta di una condizione molto diffusa nella società moderna a causa dei ritmi frenetici e dello stress cui tutti siamo sottoposti.

Inoltre, è importante precisare che solo il 30-40% del magnesio introdotto attraverso l'alimentazione viene effettivamente assimilato dal nostro organismo. La cottura, la conservazione e la raffinazione dei cibi sono tutti meccanismi che determinano un processo di demineralizzazione del magnesio.

Con la cottura ad esempio si perde circa l'80% del contenuto di magnesio. Per questo motivo, sarebbe preferibile consumare alimenti allo stato crudo.

Ma anche la conservazione e la raffinazione dei cibi causano la perdita di una parte del magnesio in essi contenuto. Infine, molti alimenti tra cui carne, uova, pesce, formaggi, cereali raffinati, zucchero bianco, dolci di origine industriale, alcool e bevande nervine sono sostanze intrinsecamente demineralizzanti e quindi sottraggono magnesio all'organismo.

Per questi motivi spesso è necessario ricorrere ad un'assunzione supplementare di questo prezioso minerale, resa ancor più necessaria dopo i 40 anni di età, quando il nostro corpo non riesce più ad assimilare bene il magnesio attraverso il cibo.

Leggi anche: Gli integratori di magnesio

Carenza di magnesio

Una carenza di magnesio può provocare tantissimi disturbi a livello fisico, tra cui:

  • Crampi muscolari
  • Dolori vertebrali
  • Mal di testa
  • Tic nervosi
  • Irrigidimenti e dolori muscolari
  • Aritmie cardiache
  • Gastriti
  • Fragilità ossea
  • Calcoli renali
  • Stanchezza immotivata
  • Stitichezza
  • Insonnia

A livello emotivo, si possono verificare:

  • Agitazione
  • Ansia
  • Depressione
  • Sbalzi d’umore
  • Sindome pre-mestruale
  • Astenia

Il magnesio supremo®: proprietà

Il magnesio supremo® contiene una miscela di magnesio carbonato e acido citrico, aromatizzata al limone o alla ciliegia. Una volta sciolta in acqua, la polvere si trasforma in magnesio citrato liberando anche anidride carbonica. 

Se assunto regolarmente, questo integratore:

  • Regolarizza la pressione e la glicemia
  • Attenua l’irritabilità nel periodo premestruale
  • Allevia i forti mal di testa
  • Previene l'osteoporosi e i crampi muscolari
  • È un ottimo corroborante in caso di debolezza fisica e mentale
  • Diminuisce il livello di trigliceridi nel sangue
  • Riduce gli effetti degli sbalzi ormonali nella menopausa
  • È coadiuvante contro l'acne grazie alla sua azione antibatterica
  • Attenua gli stati d’ansia
  • Contrasta la depressione
  • Allevia la stitichezza
bottega delle erbe

Caratteristiche del magnesio supremo®

In linea generale, affinché un integratore di magnesio produca tutti i suoi benefici, è necessario prendere in esame 2 caratteristiche specifiche:

  • il magnesio elementare, che misura la quantità di magnesio effettivo contenuta nell'integratore
  • la sua biodisponibilità, ovvero la percentuale di magnesio che il nostro corpo riesce effettivamente ad assimilare dall'intestino, rispetto alla totalità di quello assunto

La combinazione di questi due fattori determinerà la reale efficacia dell'integratore. Esistono dei composti in cui l'altissimo contenuto di magnesio elementare è in parte vanificato poiché controbilanciato da una scarsa biodisponibilità. È il caso dell'ossido di magnesio, ad esempio, in cui il 60% della molecola è costituita da magnesio e solo il 40% da ossigeno.

Nonostante il suo contenuto di magnesio elementare sia molto elevato, pari al 60% del composto, l'ossido di magnesio presenta una scarsa biodisponibilità. Ciò significa che solo una piccola percentuale di magnesio viene assorbita dall'intestino. L'ossido di magnesio infatti è generalmente conosciuto come 'magnesia' e usato come lassativo.

Il suo scarso assorbimento da parte dell'intestino, unito alla circostanza di essere poco solubile in acqua, fanno sì che questo tipo di magnesio attiri altra acqua nel tratto intestinale, ammorbidendo le feci e facilitandone l'espulsione.

Nel caso del magnesio supremo®, la percentuale di magnesio elementare è il risultato del rapporto tra le molecole di citrato e quelle di magnesio. Tale percentuale è di circa il 16%, quindi di gran lunga inferiore rispetto a quella contenuta nell'ossido di magnesio ad esempio, ma superiore rispetto ad altri composti.

Basti pensare che il livello di magnesio elementare contenuto nel magnesio lattato è del 12%, nel magnesio piruvato e solfato è pari al 10%, mentre scende all'8,7 % nel caso del magnesio pidolato.

Quindi una quantità di magnesio elementare pari al 16%, come quella contenuta nel magnesio supremo®, rappresenta una buona percentuale.

Inoltre Il magnesio citrato, prodotto dalla soluzione in acqua della polvere di magnesio supremo®, è un sale organico, e in quanto tale presenta un'ottima biodispinibilità e viene facilmente assimilato dalle cellule del nostro corpo.

I sali di magnesio infatti sono classificati in due macrocategorie : inorganici e organici. La letteratura scientifica ha dimostrato la maggiore assimilabilità dei sali organici, cui appartiene anche il magnesio supremo® (citrato) , rispetto a quelli inorganici.

Ma non è stato possibile dimostrare se quello supremo sia il più assimilabile tra tutti i sali organici di magnesio.

Come assumere il magnesio supremo®

Quest'integratore è disponibile sotto forma di polvere in un barattolo da 150 o 300 g oppure in una confezione da 32 bustine.

Basta sciogliere la polvere in un bicchiere di acqua calda e attendere che la soluzione diventi trasparente. Per facilitarne l'assorbimento, si consiglia di assumere il magnesio a digiuno, la mattina prima della colazione ed eventualmente la sera prima di cena.

Magnesio supremo®, dosi consigliate

Come detto, il fabbisogno di magnesio varia in funzione di diversi fattori. Pertanto, anche la dose di integratore consigliata è variabile. Generalmente si raccomanda di assumere un quantitativo di polvere pari ad un cucchiaino da caffè, uno o due volte al giorno.

Un cucchiaino da caffè, che equivale al dosaggio di una bustina, contiene 2,4 g di polvere, che corrispondono a 215 mg di magnesio carbonato. Si consiglia comunque di non superare i 430 mg giornalieri, ovvero l'equivalente di due bustine o di 2 cucchiaini di polvere nel caso di integratore in barattolo.

Effetti collaterali del magnesio supremo®

L'eccesso di magnesio viene generalmente espulso dal corpo attraverso le feci, l'urina e il sudore, per cui nei soggetti sani il rischio che si verifichi un sovradosaggio di quest'integratore è davvero limitato.

Tuttavia, seppur molto rari, possono manifestarsi effetti collaterali dovuti al sovradosaggio, così come a un'ipersensibilità verso il prodotto. Essi sono:

  • Nausea
  • Dolori addominali
  • Disturbi digestivi
  • Diarrea
  • Reazioni allergiche
  • Affezioni dermatologiche

Il magnesio supremo® può essere assunto anche in gravidanza, ma considerando che si tratta di una fase particolare e delicata, si consiglia di concordarne l'uso e il dosaggio col proprio medico.

Controindicazioni del magnesio supremo®

Si consiglia di assumere magnesio sotto controllo medico in caso di:

  • Particolari o gravi malattie renali
  • Particolari o gravi patologie cardiache (es: blocco atrio-ventricolare)

Magnesio supremo® e ipermagnesemia

In tutti questi casi, non è consigliabile l'assunzione di magnesio supremo®, o comunque la modalità e il dosaggio devono essere strettamente supervisionati dal medico. I fattori summenzionati, infatti, favoriscono l'insorgenza dell'ipermagnesemia, condizione caratterizzata da un'eccessiva presenza di magnesio nel sangue.

Gli effetti collaterali dell'ipermagnesemia sono:

  • Aritmie
  • Ipotensione
  • Sonnolenza
  • Vertigini
  • Alterazioni della trasmissione neuromuscolare
  • Riduzione della frequenza respiratoria

Magnesio supremo®: dove comprarlo e quanto costa

Quest'integratore è facilmente reperibile nelle farmacie, in erboristeria e nei negozi biologici, anche online.

Il costo si aggira intorno ai 9-10 euro x 100 grammi, per cui il prezzo del barattolo da 150 g è di circa 14-15 euro.

Per risparmiare si può acquistare la versione più grande da 300g, il cui prezzo mediamente è di 24-25 euro.

La confezione da 32 bustine, invece, in proporzione costa molto di più in quanto contiene dosi già porzionate da 2,4 grammi. Il costo è di 14-15 euro, all'incirca come il barattolo da 150 grammi, ma in questo caso con lo stesso prezzo si acquistano solo 76,8 grammi di polvere, vale a dire un quantitativo leggermente superiore alla metà di quello contenuto nel barattolo.

Magnesio supremo®, valutazione complessiva

Come detto, per quanto concerne l'assimilabilità del magnesio da parte del nostro organismo, non è stata dimostrata la presunta superiorità di questo composto rispetto ad altri sali organici di magnesio. In questo senso, l'aggettivo supremo per qualificare questa particolare formulazione di magnesio risulta un tantino eccessivo.

Complessivamente,però, si tratta di un ottimo prodotto, dalle notevoli proprietà benefiche e facilmente assimilabile dal nostro organismo.

La combinazione di buona percentuale di magnesio elementare ed elevata biodisponibilità rendono il magnesio supremo® un integratore prezioso per la nostra salute e un utilissimo alleato per il nostro benessere psicofisico.

Angela Petrella

 

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram