olio-canapa-proprieta-benefici

L'olio ricavato dai semi di canapa è un prodotto naturale dalle doti davvero straordinarie. La molteplicità dei suoi benefici è dovuta in particolare alla presenza di acidi grassi essenziali e principi attivi che lo rendono un rimedio naturale antiossidante, antinfiammatorio e immunomodulante. Scopriamo meglio tutte le proprietà, gli usi e i benefici dell’olio di canapa.

L'olio di canapa può essere considerato un vero e proprio integratore naturale utile al benessere dell’organismo sia in fase preventiva che nel trattamento di alcune problematiche. Ottimo condimento a crudo in particolare sulle verdure, quest'olio si può utilizzare anche per via esterna per risolvere dermatiti, acne e altri disturbi della pelle.

PROPRIETÀ DELL’OLIO DI CANAPA

L’olio di canapa è ricco di nutrienti e sostanze importanti per la nostra salute: vitamine, sali minerali, aminoacidi, fitosteroli, ecc. Sicuramente però la sua dote principale è quella di essere una delle poche fonti vegetali di acido alfa linolenico, meglio noto come acido della serie Omega 3. Si tratta di una sostanza che possiamo assumere solo ed esclusivamente con l’alimentazione e per questa definita “essenziale”.

Importante sottolineare che l’olio di canapa offre un equilibrio pefetto tra gli Omega 3 e gli Omega 6 (rapporto 3:1) cosa fondamentale per poter fare in modo che il nostro organismo utilizzi al meglio questi grassi. La proporzione di 3:1 è raccomandata dalle ultime ricerche in campo medico come la più bilanciata.

Leggi anche: OMEGA 3: QUALE LA DIFFERENZA CON GLI OMEGA 6? 

Le proprietà più note dell’olio di canapa sono poi il suo essere antiossidante e antinfiammatorio, l’effetto modulante sul sistema immunitario e la capacità di broncodilatazione che lo rende un prezioso alleato in caso di problemi alle alte e basse vie respiratorie come ad esempio l'asma.

Riassumendo l’olio di canapa è:

Antiossidante

Antinfiammatorio

• Immunomodulante

• Offre un equilibrio perfetto di omega 3 – 6

• Ricco di vitamine, sali minerali, aminoacidi, ecc.

Broncodilatatore

olio di canapa

BENEFICI DELL'OLIO DI CANAPA

I benefici dell’olio di canapa sono davvero numerosi e si può utilizzare questo prodotto naturale in tante situazioni. Molte persone lo sperimentano con successo come rimedio per rafforzare il sistema immunitario, in questo caso va assunto tutti i giorni come un normale integratore alimentare soprattutto alla comparsa dei primi freddi e nei cambi di stagione.

Tra l’altro l’olio di canapa si mostra particolarmente benefico proprio per combattere i sintomi delle malattie da raffreddamento che colpiscono il sistema respiratorio. Ottimo per trattare sinusiti, tracheiti e le varie infiammazioni a carico delle vie respiratorie. Grazie poi alle sue proprietà antinfiammatorie, questo olio può essere utilizzato anche in caso di artrite o dolori muscolari e articolari così come per combattere i crampi dovuti al ciclo mestruale.

L’olio di canapa è ottimo anche per l’intestino che consente di sfiammare e regolarizzare. Si può utilizzare questo rimedio naturale ad esempio in caso di stipsi o di intestino irritabile. I suoi benefici si evidenziano anche sul colesterolo e i trigliceridi, consumare regolarmente l’olio di canapa, infatti, contribuisce ad abbassare i grassi presenti nel sangue e dunque riduce il rischio cardiovascolare. Ha inoltre un effetto benefico sul sistema nervoso ed ha mostrato tra l’altro la capacità di migliorare attenzione e memoria.

Dell’olio estratto a freddo dai semi di canapa sativa si può fare anche un uso topico in caso di problematiche della pelle come dermatite, eczemi, forfora, psoriasi, acne, ecc. In questo caso si consiglia l’uso interno associato a quello esterno.

Leggi anche: 15 OLI VEGETALI PREZIOSI PER LA SALUTE E LA BELLEZZA

Ricapitolando, si possono sfruttare i benefici dell’olio di canapa per:

• Rafforzare il sistema immunitario

Alleviare i disturbi alle vie respiratorie

Integrare gli omega 3

• Aiutare l’intestino anche in caso di colite

• Tenere a bada colesterolo e trigliceridi

• Alleviare i sintomi mestruali

Alleviare i dolori dovuti ad artrite o dolori muscolari

Trattare dermatite o altre problematiche della pelle

• Per il benessere del sistema nervoso

USI DELL'OLIO DI CANAPA

È molto importante sapere che per mantenere inalterate tutte le proprietà dell’olio di canapa, questo va utilizzato rigorosamente a crudo. Non è necessario mantenere tutta la catena del freddo come avviene per l’olio di lino, che anche se chiuso deve rimanere in frigo, l’olio di canapa solo una volta aperto va tenuto in frigorifero per preservarne le qualità e consumato entro un mese dall’apertura.

olio canapa cucchiaino

Come usare l’olio di canapa? A crudo su verdure, insalate, zuppe o dove preferite. Se invece volete fare un’integrazione per via della sua ricchezza di acidi grassi essenziali e per sfruttare le sue proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e immunomodulanti potete anche assumerlo così com’è al pari di un integratore naturale. Se viene consumato come prevenzione bastano un cucchiaino o due al giorno, se invece si utilizza a scopi curativi spesso la dose consigliata varia da 1 a 3 cucchiai.

Il sapore è abbastanza buono e ricorda leggermente quello delle nocciole. In alternativa si possono utilizzare i semi di canapa, interi o decorticati, oppure la farina.

Leggi anche: SEMI DI CANAPA: proprietà, USI E DOVE TROVARLI

Ricordate, quindi, che:

• l’olio di canapa va usato sempre a crudo

uno o due cucchiaini al giorno sono la giusta dose

• Va conservato in frigo una volta aperto

Meglio consumarlo entro un mese

OLIO DI CANAPA: UN CONSIGLIO IN PIU'

Per uso cosmetico, sperimentate l'effetto benefico dell'olio di canapa sui capelli: prendetene una piccola dose e massaggiate la cute e tutta la lunghezza dei capelli per alcuni minuti dopo di che risciacquate abbondantemente. In questo modo, con un uso costante, si riduce il problema della forfora e si rendono più forti e lucenti i capelli.

CONTROINDICAZIONI DELL'OLIO DI CANAPA

L’olio di canapa è un prodotto adatto a tutti, bambini e anziani compresi. Non esistono quindi particolari controindicazioni al suo utilizzo se non quello, come per tutte le cose, di non eccedere nelle dosi e di non utilizzarlo cotto. Se vi state poi preoccupando della presenza in quest’olio del Thc, principio attivo della cannabis, potete stare tranquilli dato che bisognerebbe bere litri e litri di olio per avere in corpo una concentrazione rilevante di tale sostanza.

Francesca Biagioli

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram