birra alzheimer

La birra può avere delle proprietà benefiche per il nostro organismo? I ricercatori di recente hanno individuato un possibile collegamento tra il consumo di birra e l'eventualità che questa bevanda possa contenere delle sostanze in grado di proteggerci dall’Alzheimer.

I ricercatori che stanno studiando le proprietà della birra non vogliono di certo incoraggiare la popolazione al consumare bevande alcoliche, ma piuttosto comprendere se dalla birra si possano ricavare delle sostanze in grado di prevenire l’Alzheimer o da sfruttare, magari, per la produzione di farmaci.

Infatti è ben noto che il consumo di alcolici può causare dei danni al nostro organismo, ad esempio a livello del fegato.

Lo studio in questione è stato pubblicato sulla rivista scientifica Alcoholism: Clinical and Experimental Research. I ricercatori fanno riferimento alla possibile correlazione tra un consumo moderato di birra e la comparsa delle placche cerebrali tipiche del morbo di Alzheimer.

Leggi anche: BIRRA: 10 BENEFICI PER LA SALUTE CHE NON TI ASPETTI

Teniamo conto che al momento le valutazioni gli studiosi hanno preso in considerazione soltanto un piccolo campione. I ricercatori hanno infatti valutato i dati sanitari di 125 uomini adulti deceduti tra i 35 e i 70 anni, inseriti nell’archivio Helsinki Sudden Death. I ricercatori hanno intervistato i parenti dei soggetti per valutare il consumo di alcolici delle persone scomparse e hanno analizzato il tessuto celebrale dei soggetti deceduti per valutare la presenza delle placche legate all’Alzheimer.

Hanno valutato che il consumo di birra – e non di altri alcolici – potrebbe prevenire la formazione delle placche dell’Alzheimer, ma si tratta solo di dati preliminari, ancora da confermare e che al momento riguardano solo la birra e non altri alcolici come il vino o i liquori.

L'ipotesi è che l’azione protettiva della birra potrebbe essere correlata al suo contenuto di vitamine del gruppo B, delle sostanze che sono però presenti in numerosi alimenti ( e ovviamente non solo nella birra).

Uno studio precedente, invece, aveva ipotizzato che il silicio contenuto nella birra potesse prevenire gli effetti dannosi dell’accumulo di alluminio per la salute del cervello. Il silicio però non è contenuto solo nella birra ma soprattutto nei cereali, nella frutta e nella verdura.

Marta Albè

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram