Zenzero e limone: cosa succede al corpo assumendoli ogni giorno

zenzero-limone
Lo zenzero e il limone sono due prodotti naturali che dovremmo sempre avere in casa. Le loro proprietà sono davvero straordinarie e possono aiutare in diverse situazioni. Ma cosa succede esattamente al corpo assumendoli ogni giorno?
 

Tutti voi ormai avrete sperimentato una bevanda di cui più volte vi abbiamo parlato: acqua e limone. Ma avete mai provato ad aggiungerci un pezzetto di zenzero grattugiato? Il risultato è, oltre che buono nel gusto, ottimo per la salute. Si uniscono infatti in questo modo i benefici dell’acqua a temperatura ambiente e del succo fresco di limone a quelli della radice di zenzero.

Insieme, tra l’altro, zenzero e limone sono ottimi alleati di chi sta cercando di perdere peso. Aiutano infatti a tenere a bada il senso di fame soprattutto se assunti come bevanda calda ma, in particolare lo zenzero, aiuta anche ad attivare il metabolismo e quindi a bruciare più facilmente i grassi. Per quanto riguarda il limone, invece, questo frutto aiuta la disintossicazione dell’organismo e favorisce la diuresi.

Zenzero e limone dunque sono un’accoppiata davvero vincente e non solo in fatto di gusto.

LE PROPRIETÀ DI ZENZERO E LIMONE

La radice di zenzero è in grado di migliorare la digestione, evitando la fermentazione e la formazione di gas intestinali, oltre che bloccando il senso di nausea. Questo prodotto naturale aiuta ad alleviare i sintomi di raffreddore, mal di gola e influenza, è un ottimo antidolorifico (ad esempio in caso di dolori mestruali, artrite o mal di testa), inoltre tiene a bada la glicemia e il colesterolo.

Leggi anche:  ZENZERO: 10 STRAORDINARI BENEFICI PER LA SALUTE

 
zenzero benefici studi

Per quanto riguarda il limone, invece, si tratta di un frutto particolarmente ricco di vitamina C in grado quindi di aiutare l’organismo a prevenire o curare più velocemente eventuali raffreddori e influenze. Il succo di limone stimola il fegato, favorisce l'eliminazione degli acidi urici e sostiene l’attività intestinale; si tratta quindi di un rimedio naturale depurativo molto efficace e alla portata di tutti. Si è visto inoltre che grazie alla presenza di acido citrico, il succo di limone consumato ogni giorno contribuisce a dissolvere i calcoli biliari, i calcoli renali e i depositi di calcio che possono accumularsi nei reni.

Come lo zenzero anche il limone contribuisce a migliorare la digestione, combattere il colesterolo cattivo e ha potere antiossidante e antibatterico.

Leggi anche: LIMONI:15 BENEFICI PER LA SALUTE

ZENZERO E LIMONE, QUANTO ASSUMERNE?

Di acqua, limone e zenzero potete berne una tazza ogni giorno appena svegli, ma vi consigliamo di inserire questi due alimenti anche nel resto della giornata in altro modo. Il succo di limone appena spremuto è molto utile ad esempio per assimilare meglio il ferro di tipo vegetale, quindi è consigliato consumarlo quotidianamente sopra verdure a foglia verde o legumi.

scorza limone

 

Per ottenere il massimo dei benefici dallo zenzero andrebbe consumato in un quantitativo variabile da 10 a 30 grammi al giorno

Come inserire lo zenzero nella vostra alimentazione quotidiana? Qualche idea per come consumarlo? Cliccate sui link seguenti.

Leggi anche: ZENZERO: 10 RICETTE PER UTILIZZARLO AL MEGLIO

ZENZERO: 10 IDEE (PIÙ UNA) PER INSERIRLO NELLA VOSTRA DIETA QUOTIDIANA

CONTROINDICAZIONI DI ZENZERO E LIMONE

A chi soffre di gastrite o ulcere, la soluzione acqua, limone e zenzero viene spesso sconsigliata in quanto potrebbe dare fastidio peggiorando i sintomi. Dosi eccessive di zenzero, invece, possono avere effetti contrari a quelli che si evidenziano solitamente, ovvero bruciori di stomaco, problemi digestivi e gastrointestinali. Chi assume farmaci e vuole fare un uso quotidiano di zenzero è meglio che chieda il parere al proprio medico curante. Il succo di limone, invece, non presenta particolari controindicazioni salvo, come per tutte le cose, non se ne faccia un uso esagerato. Importante però metterlo sempre come ultimo ingrediente nelle preparazioni e mai farlo cuocere o surriscaldare, in questo modo infatti gran parte delle sue proprietà (in particolare il quantitativo di Vitamina C) vanno perse.

zenzero proprieta

Francesca Biagioli

Leggi anche:

ACQUA E LIMONE: 10 BENEFICI PER LA SALUTE

ZENZERO: TUTTE LE PROPRIETÀ SCIENTIFICAMENTE PROVATE

LIMONE: PERCHÉ CONSUMARE ANCHE LA BUCCIA E COME CONSERVARLA