acido basico ph

Numerosi ricercatori sono sempre più interessati al tema dell’equilibrio acido-base. Il nostro organismo si occupa costantemente di equilibrare il proprio livello di acidità per mantenerlo compatibile con lo svolgimento delle principali funzioni metaboliche.

I processi dell’equilibrio acido-base contribuiscono a mantenere il pH del nostro sangue su valori compresi tra 7.35 e 7.45. Si tratta di un pH leggermente basico (o alcalino).

Secondo Rudolf Vichrow le malattie si sviluppano quando nel nostro organismo si crea un ambiente la cui acidità è favorevole alla proliferazione dei germi. Sia l’acidità eccessiva sia l’alcalinità superiore alla norma possono causare dei problemi. Il nostro organismo è una macchina perfetta che ha bisogno di equilibrio per funzionare bene.

A volte il nostro corpo è sovraccaricato da un’acidità eccessiva che tra le conseguenze potrebbe portare alla comparsa di malattie degenerative. Le cellule sane rischiano di degenerare mentre i germi trovano un ambiente adatto per proliferare, secondo la teoria dell’equilibrio acido-base.

I valori del pH superiori a 7 sono detti alcalini, o basici, mentre i valori inferiori al 7 sono acidi, con lo 0 che corrisponde alla massima acidità. Il pH dei succhi gastrici presenti nel nostro stomaco, ad esempio, è acido in modo da favorire le funzioni digestive. È un pH molto basso che può variare tra l’1 e il 2. Ogni zona del nostro organismo ha il proprio pH naturale. La teoria dell’equilibrio acido-base raccomanda soprattutto di mantenere un pH del sangue corretto e naturale, che sia dunque lievemente alcalino.

Grazie al pH leggermente alcalino, il corpo è in grado di avviare i propri processi di autoguarigione. Secondo questa teoria, il nostro corpo in uno stato di pH alterato non è in grado di assorbire le sostanze nutritive di cui ha bisogno.

Secondo il chimico Linus Pauling, vincitore di due premi Nobel, mantenere un pH leggermente alcalino è il segreto per garantire la salute del nostro organismo. A suo parere il pH del nostro organismo dovrebbe essere compreso tra 7.1 e 7.4, dunque dovrebbe essere leggermente alcalino. Uno squilibrio del pH verso l’acidità potrebbe favorire la proliferazione di cellule tumorali.

Secondo Robert O. Young e Shelley Redford Young, lo squilibrio del pH potrebbe essere causato da diversi fattori, tra cui troviamo fumo e inquinamento, situazioni stressanti e pesanti dal punto di vista emotivo, consumo di cibi acidi, con particolare riferimento a caffè, alcolici, carne, pesce, uova e latticini.

Non si tratta di evitare del tutto i cibi acidificanti, ma di essere a conoscenza di quali sono i cibi acidificanti e i cibi alcalinizzanti in modo da regolare la propria alimentazione per mantenersi in salute.

Robert O. Young, autore di “Il miracolo del pH alcalino” sostiene che l’alimentazione può aiutare il nostro corpo a mantenere un pH leggermente alcalino e che l’acqua alcalina e/o ionizzata è una bevanda efficace per disintossicare e rivitalizzare il nostro corpo.

A suo parere uno stato di forte acidità può essere causato da una dieta squilibrata (malnutrizione), inquinamento ambientale, stress e mancanza di esercizio fisico, avvelenamento del corpo con farmaci e sostanze indesiderate presenti negli alimenti.

Sempre secondo Young, un pH troppo acido può portare alla comparsa di ipertensione, artrite, gotta, osteoporosi, aterosclerosi e sindrome da stanchezza cronica.

La dieta alcalinizzante pensata da Young dovrebbe basarsi soprattutto su verdure, cereali e legumi germogliati, semi e noci, in particolare mandorle come fonti di calcio, acidi grassi essenziali presenti nell’olio di lino e nell’olio d’oliva (omega 3 e omega 6), frutta non troppo dolce.

Non tutti sono d’accordo sull’utilità di una dieta alcalinizzante. Come spesso avviene, nel campo dell’alimentazione esistono pareri discordanti tra gli stessi esperti. Ognuno, dunque, sceglierà la strada che lo fa sentire meglio e che ritiene più adatta per la propria salute.

Marta Albè

Leggi anche:

ALIMENTAZIONE NATURALE: CIBI ACIDIFICANTI E ALCALINIZZANTI

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram