Limone: perché consumare anche la buccia e come conservarla

scorza limone

Il limone è un frutto che dovremmo utilizzare più spesso, numerosi infatti i benefici che offre e grande la versatilità in cucina. Vi abbiamo suggerito più volte di iniziare la giornata con un bicchiere di acqua calda e limone oppure di spremerne qualche goccia sulla verdura verde per assimilare meglio il ferro. Ma sapete che grandi proprietà del limone sono racchiuse nella scorza?

Il più delle volte la buccia del limone viene gettata via o utilizzata sporadicamente per aromatizzare i dolci, in realtà sarebbe ottima cosa consumare il più possibile questo frutto nella sua interezza, compresa quindi la scorza, per approfittare di tutte le sue potenzialità. Nella parte esterna del limone sono infatti racchiuse tante vitamine, in particolare la C, oltre che la maggior parte del fantastico aroma che lo contraddistingue.

La scorza di limone, oltre a contenere fino a 10 volte più vitamine del succo, contiene molti antiossidanti, ha potere antibatterico, è anticancerogena e aiuta anche il corpo ad eliminare le tossine, si può considerare quindi a tutti gli effetti un buon rimedio naturale detox.

Fondamentale però che il limone non sia trattato, altrimenti la buccia racchiuderebbe pesticidi e agenti chimici assolutamente da evitare. Se volete avere frutti sempre freschi, potete scegliere di procurarvi una pianta di limoni non trattati da tenere in giardino o anche in vaso sul balcone. QUI alcuni suggerimenti utili per prendervene cura.

Se invece non avete la possibilità di procurarvi spesso limoni freschi non trattati ma volete comunque utilizzarli il più possibile nella loro interezza, evitando sprechi, potete decidere di lavarli bene e poi congelarli così come sono. Una volta tirato fuori il limone potrete facilmente grattugiare la scorza su insalate, cereali, pasta, salse, gelato, ecc. e consumare poi anche la parte interna come meglio credete una volta tornata a temperatura.

In alternativa si può grattugiare preventivamente la buccia per poi riporla nel freezer in appositi contenitori o sacchetti e tirarla fuori al bisogno. Se cercate suggerimenti per consumare limone e scorza leggete QUI, sono tante le possibilità anche per la cura del corpo e le pulizie domestiche.

Francesca Biagioli

Leggi anche:

22 USI, ALIMENTARI E NON, DEL LIMONE (SCORZA COMPRESA)

25 USI ALTERNATIVI PER LE BUCCE DI FRUTTA E VERDURA

ACQUA E LIMONE: 10 BENEFICI PER LA SALUTE