sale marino integrale

Di sale, si sa, bisogna consumarne poco, il meno possibile. Questa però non è cosa semplice dato che le nostre papille gustative sono ormai abituate ai sapori decisi e poco naturali degli alimenti, dovuti molto spesso proprio ad un abuso di sale oltre che ad esaltatori di sapidità non certo salutari come il glutammato monosodico.

Un quantitativo moderato di sale è però accettabile nella nostra dieta quotidiana (3-5 grammi al giorno, circa un cucchiaino), ma quale scegliere? Certamente non il comune sale da cucina che si trova al supermercato. In questo caso infatti si tratta di un prodotto molto raffinato che, se è vero che insaporisce al meglio i cibi, è vero anche che fa solo male e non apporta nulla al nostro organismo.

Diversa la questione se si sceglie un sale marino integrale, ottenuto semplicemente dall’evaporazione dell’acqua di mare e quindi non raffinato. Seppur da usare sempre con moderazione questo sale dal colore grigiastro, dall’aspetto grumoso e molto umido è in grado di offrire minerali e altre sostanze utili al nostro organismo tra cui il magnesio, lo zinco e lo iodio. Quest’ultimo è un oligoelemento fondamentale per il nostro benessere, che con la raffinazione del sale si perde (salvo poi ritrovarlo in quei sali iodati dove viene addizionato artificialmente).

È ben diverso dunque assumere un sale come quello marino integrale che contiene praticamente tutta la tavola degli elementi piuttosto che uno raffinato e sbiancato che apporta al nostro organismo solo sostanze dannose ed è difficile da smaltire. Ci spiega meglio la differenza tra il tradizionale sale da cucina e il sale integrale, il dottor Raniero Facchini medico chirurgo esperto in alimentazione naturale.

Ottimo non solo da mangiare, il sale marino integrale può essere utilizzato anche per fare degli impacchi caldi contro i dolori articolari o muscolari.

Francesca Biagioli

Leggi anche:

SALE CALDO: COME PREPARARLO E UTILIZZARLO

SALE: 10 SORPRENDENTI USI ALTERNATIVI

SALE AROMATIZZATO FATTO IN CASA: 10 RICETTE CON ERBE, SPEZIE E FRUTTA

SALE DI SEDANO: COME E PERCHÉ PREPARALO E UTILIZZARLO

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram