i-5-colori-della-vita

Noi già lo sappiamo: mangiare molta frutta e verdura, fresca e di stagione non solo ci fa sentire più energici e in forma ma contribuisce a tenere lontane diverse malattie tra cui i tumori. Adesso per sottolineare questo concetto è stata lanciata una vera e propria campagna, "Nutritevi dei colori della vita - I 5 colori del benessere", che si propone appunto di promuovere un consumo maggiore di questi alimenti.

A ideare l’iniziativa, che andrà avanti fino al 2017, è stata l’Unione nazionale organizzazioni produttori ortofrutticoli, agrumai e frutta a guscio (Unaproa) che si avvale del cofinanziamento del ministero delle Politiche agricole e dell’Unione europea.

Qualità e varietà sono le parole chiave da tenere sempre bene a mente quanto si acquistano frutta e verdura. Una scelta divertente e semplice da fare quando si va al mercato è quella basata sui colori, grazie infatti alla presenza di diversi polifenoli e flavonoidi, gli ortaggi e la frutta possono variare dal rosso al verde, dal bianco al giallo/arancio fino al blu/viola. Ogni colore rappresenta alcune proprietà e quindi alternandoli possiamo assicurarci tantissimi nutrienti e sostanze benefiche per il nostro organismo.

Secondo Ambrogio De Ponti, presidente di Unaproa, nel nostro paese si consumano però ancora troppo poco ortaggi e frutta:

"Gli italiani consumano in media 360 grammi di frutta e verdura al giorno, una quantità insufficiente rispetto alle quantità consigliate dall'Oms, almeno 500 grammi al dì. Negli ultimi dieci anni i consumi pro-capite ortofrutticoli sono in picchiata, -18%, anche per l'errata correlazione tra frutta e carovita. Invece la frutta di stagione non è cara, anzi. In media per un consumo annuo individuale di 137 Kg di frutta e verdura ogni italiano spende in totale 200 euro l'anno. E non solo guadagna in salute. Dà un sostegno diretto a un comparto produttivo che crea posti di lavoro in tutte le regioni, da Nord a Sud. E fa scendere la spesa sanitaria. La campagna vuol far diventare più modaiolo far merenda con una macedonia e nutrirsi con i cinque colori di benessere".

Concorde con l’idea che maggiori quantità di frutta e verdura siano sinonimo di benessere si è mostrato Carlo La Vecchia, epidemiologo dell'Università di Milano che ha sottolineato come una semplice porzione in più di questi alimenti al giorno può far diminuire fino al 20% il rischio di incorrere in malattie cardiovascolari e tumori, in particolare quello dell’apparato digerente.

Se vi interessa approfondire l’argomento della prevenzione dei tumori attraverso l’alimentazione vi segnaliamo che giovedì 29 gennaio alle ore 21 si terrà un webinar dal titolo ALIMENTAZIONE: Cosa mangiare per prevenire i tumori?, un corso online della durata di un’ora che vi permetterà di scoprire meglio qual è l’effettivo legame tra il cibo che introduciamo nel nostro corpo ogni giorno e la comparsa di alcuni tumori, con indicazioni su quali sono gli alimenti antitumorali per eccellenza. Per saperne di più CLICCATE QUI.

Francesca Biagioli

Leggi anche:

L'arcobaleno di frutta e verdura: le proprietà in base al colore

Tumori: 27 alimenti per la prevenzione del cancro

Tumore alla prostata: si previene con ortaggi gialli e verdi

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

riso gallo

Riso Gallo

Riso Gallo Aroma: profumo esotico e sapore mediterraneo

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram