Pappe per bambini: ritirati prodotti Holle contaminati da alcaloidi

L'azienda svizzera Holle ha ritirato alcuni prodotti alimentari destinati ai bambini a causa di contaminazioni da alcaloidi. Il ritiro dei prodotti è stato reso noto dall'azienda stessa attraverso il proprio sito web.

Holle spiega che in un campione di Bio Papa di Miglio a proprio marchio e in un campione di Bio Pappa di Miglio con Riso sono state riscontrate tracce di alcaloidi tropanici naturali, nel corso delle analisi effettuate da un laboratorio tedesco.

Per andare sul sicuro ed escludere qualsiasi rischio per i bambini molto piccoli a cui vengano somministrati i prodotti indicati appartenenti alla linea baby food di Holle, l'azienda ha deciso di avviare un ritiro volontario del commercio degli stessi.

Il ritiro volontario dal commercio avviene a fini preventivi e riguarda due partite dell'articolo Bio Pappa di Miglio. Il richiamo volontario riguarda le seguenti partite degli articoli Bio Pappa di Miglio e Bio Pappa di Miglio con Riso:

1) Bio Pappa di miglio Holle, partita L13219, da consumarsi preferibilmente entro il 30.04.2015.

2) Bio Pappa di miglio con riso Holle, partita L14103, da consumarsi preferibilmente entro il 30.11.2015.

bio pappa di miglio con riso holle

Come sottolinea l'azienda, la merce in questione è stata bloccata in magazzino e non è stata più consegnata presso i rivenditori. Holle ha dato istruzione ai propri partner del commercio al dettaglio di ritirare subito la merce dagli scaffali.

I clienti che hanno acquistato pappe di miglio Holle e che le hanno a casa, possono riportare i prodotti al punto vendita dove avevano fatto la spesa. Qui, come sottolinea l'azienda stessa, riceveranno il relativo rimborso.

Dunque, se avete acquistato uno dei prodotti Holle appartenenti ai lotti indicati, potrete riconsegnarlo in negozio e verrete risarciti. Non consumate i prodotti acquistati per evitare rischi per la salute dei più piccoli.

L'azienda si scusa per i disagi arrecati e approfondisce l'argomento della contaminazione da alcaloidi tropanici. Sottolinea che al momento non esiste alcuno strumento di misurazione univoco messo a disposizione da un organo ufficiale per comprovare la presenza di tali sostanze.

Holle spiega che gli alcaloidi tropanici sono sostanze naturali provenienti dai semi delle erbacce presenti nelle coltivazioni di miglio. Le autorità europee hanno definito le tracce di questi semi come indesiderate negli alimenti, ma non esiste ancora uno strumento valido per i rilevamenti ufficiali di queste sostanze. Dunque per precauzione si procede al richiamo dei prodotti contaminati.

L'Istituto federale per la valutazione del rischio (BFR) fino a novembre 2013 non è mai entrato a conoscenza di casi di lattanti, bambini piccoli e persone di altre età in cui si fossero manifestati problemi di salute in seguito al consumo di prodotti che contenevano tracce di alcaloidi.

L'azienda Holle esegue insieme ai partner produttivi un monitoraggio su larga scala degli alcaloidi tropanici. Queste misure sono già state introdotte da alcuni mesi. Infine, dichiara di aver sviluppato ulteriori misure per l'eliminazione tecnica-fisica dei semi delle piante che producono gli alcaloidi tropanici.

Clicca qui per maggiori informazioni sul ritiro dei prodotti Holle.

Marta Albè

Fonte foto: holle.ch

Leggi anche:

Troppo zucchero nei cereali per la colazione dei bambini Kellogg's
Formaggino Mio con carote o spinaci: ritirato lo spot di Nestle'