pesto tartufo botulino

Allarme botulino. Il Ministero della Salute ha reso nota un'allerta pubblica per quanto riguarda la vendita in Europa di un condimento a base di pesto e tartufo che potrebbe contenere la tossina botulinica. Si tratta di un condimento proveniente dall'Ungheria e prodotto da Gourmand Company.

Il condimento, che porta il nome di Szarvasgomba pesto, è a base di tartufo, funghi, olio e sale. Viene venduto in barattoli di vetro da 90 grammi. La segnalazione della sospetta presenza della tossina botulinica all'interno del prodotto è giunta dalle autorità francesi.

Gli episodi di sospetto botulismo si sarebbero verificati in Georgia e avrebbero condotto ad un ricovero in Francia. L'avviso relativo al prodotto è comparso sul sito web del Ministero della Salute. L'azienda ungherese Gourmand ha rimosso il pesto al tartufo dal proprio shop online. In questo modo non sarà possibile acquistarlo tramite internet.

L'azienda sostiene di aver selezionato fornitori e produttori che seguono gli standard di sicurezza HACCP nel pieno rispetto delle regole e di un'elevata igiene alimentare. Saranno dunque necessari controlli specifici per verificare le cause della presenza della tossina botulinica nel prodotto in questione.

pesto tartufo botulino

L'avviso del nostro Ministero della Salute riguarda la "sospetta presenza di tossina botulinica" nel condimento al pesto con tartufo prodotto da Gourmand Company ed è stato diramato il 19 giugno. Chi avesse acquistato il prodotto in questione, non dovrà consumarlo, in via precauzionale. Si effettueranno ulteriori controlli e eventualmente il prodotto verrà ritirato dal mercato nazionale e europeo. Le autorità invitano in ogni caso i consumatori a non acquistarlo.

Marta Albè

Fonte foto: salute.gov.it

Leggi anche:

Allerta alimentare: ritirate le Gallette Soffiette di Mais biologiche in Valle D'Aosta

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram