mele

Come molti altri frutti anche le mele andrebbero mangiate con la buccia perché è proprio nella parte più esterna di esse che si racchiudono i nutrienti principali. Naturalmente per poter fare questo è preferibile acquistare mele da agricoltura biologica in modo da evitare di assumere insieme alle sostanze benefiche anche pericolosi pesticidi. Quando questo non è possibile, però, si può almeno in parte risolvere il problema lavando le mele molto bene. A questo proposito potete seguire i nostri consigli per rimuovere i pesticidi da frutta e verdura.

La mela è uno spuntino sano e con la buccia lo diventa ancor di più per diversi motivi:

1) La buccia contiene la maggior parte delle fibre, fondamentali per il benessere e la regolarità del nostro intestino. Una mela mangiata con la buccia contiene in media 4,4 grammi di fibra, senza invece solo 2,1 grammi.

2) La buccia contiene anche la maggior parte delle vitamine. Una mela con la buccia contiene in media 8,4 milligrammi di Vitamina C e 98 Unità Internazionali (unità di misura della quantità di una sostanza, basata sul suo effetto ovvero sulla sua attività biologica) di vitamina A. Senza, invece, queste vitamine scendono rispettivamente a 6,4 milligrammi e a 61 UI.

3) La buccia delle mele contiene Quercetina, una sostanza antiossidante dalle molte proprietà: allevia i problemi respiratori, protegge la memoria e dagli ultimi studi sembra essere in grado di combattere i danni ai tessuti cerebrali che nel tempo possono portare a sviluppare Alzheimer o altre malattie degenerative.

4) Nella buccia delle mele sono contenute delle sostanze considerate antitumorali. Si tratta dei triterpenoidi che secondo uno studio del 2007 condotto dalla Cornell University inibiscono o uccidono le cellule tumorali in colture di laboratorio” soprattutto quelle che si sviluppano in fegato, colon e seno.

5) Via ai chili di troppo. La buccia della mela contiene acido ursolico, composto importante per tenere a bada il peso corporeo. Sembra infatti che questa sostanza sia in grado di aumentare il grasso bruno considerato un “grasso buono” perché permette di bruciare più calorie, riducendo così il rischio obesità.

Sempre valido dunque l'antico detto "una mela (con la buccia) al giorno toglie il medico di torno"!

Francesca Biagioli

LEGGI ANCHE:

Mele: tutti i benefici e come usarle al meglio

Una scomoda verita' sulle mele della Val di Non

5 consigli per rimuovere i pesticidi da frutta e verdura

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram