curry

Il curry è una fantastica miscela di spezie di origine indiana, ottima nei risotti, ma anche nei condimenti per pasta, secondi piatti o altre deliziose preparazioni culinarie. Ma sapete che il curry può anche far bene alla salute? Scopriamo allora tutte le sue proprietà.

Per preparare il curry non esiste un'unica ricetta, si trovano infatti differenti varianti a seconda della regione dell'India in cui viene realizzato. Gli ingredienti classici sono la curcuma, lo zenzero, il cardamomo, il coriandolo, il pepe nero, il cumino, la noce moscata, il fieno greco, i chiodi di garofano, la cannella e il peperoncino. A seconda della località, poi, questa miscela viene unita a olio o a burro chiarificato oppure a latte di cocco o a yogurt.

Altri nomi del curry con cui è conosciuto in India sono masala o garam masala.

LEGGI anche: Spezie: 7 mix fai-da-te dal mondo per dare più sapore ai nostri piatti

Curry, le spezie che lo compongono

L'aroma tipico del curry è diretta conseguenza del mix di spezie che si scelgono di utilizzare ma anche delle proporzioni tra di esse. Solitamente in quantitativo maggiore ci sono:

Coridandolo

Cumino

Curcuma

• Semi di senape

• Semi di finocchio

Cardamomo

• Fieno greco

In quantitativo minore invece:

• Pepe

Peperoncino

Zenzero

• Chiodi di garofano

Cannella

• Noce moscata

Questo non è però sempre vero dato che esistono molte varianti di curry.

Gli aromi e i sapori di queste spezie, oltre a trasformare i piatti più semplici in un tripudio di colori e sapori, si rivelano utili per migliorare il nostro benessere. Vediamo allora le proprietà e i benefici del curry.

Proprietà e benefici del curry

Gran parte dei benefici collegati al consumo di curry sono merito della curcumina, principale componente biologicamente attiva della curcuma (circa il 5% del peso della radice secca) e responsabile della colorazione giallastra. Ricordiamo tra l'altro che nel curry la curcuma è accompagnata da zenzero e pepe nero, due alimenti che ne potenziano le proprietà benefiche.

Ideale se consumato in zuppe calde, il curry è un vero toccasana per l'apparato digestivo e ha proprietà disinfettanti benefiche per l'intestino. In più regola il metabolismo e fa bruciare grassi.

Il curry svolge anche una importante funzione antinfiammatoria e antiossidante, che contribuisce ad alleviare l'affaticamento del fegato, proteggere lo stomaco e l'intestino e ridurre i fastidi collegati all'artrite e ai reumatismi.

Non solo, ma l'azione antiossidante del curry è stata confermata anche contro malattie neurodegenerative (come l'Alzheimer) e lo stress ossidativo in un'indagine del Professor Giovanni Scapagnini del CNR Catania, di Claudia Colombrita e Vittorio Calabrese dell'Università di Catania e Alessia Pascale dell'Università di Pavia, nell'ambito di alcuni studi condotti in collaborazione con Michael L. Schwartzman e Nader G. Abraham del New York Medical College.

La stessa azione antinfiammatoria e antiossidante del curry sarebbe efficace anche per ridurre il rischio di subire un attacco cardiaco. Secondo uno studio pubblicato sull'American Journal of Cardiology da Wanwarang Wongcharoen e colleghi della Chiang Mai University, in Thailandia, le persone che assumono curcumina hanno ben il 65% in meno di probabilità di avere un infarto.

E non solo! Altri studi dimostrano che la curcuma contenuta nel curry previene il diabete di tipo 2 nelle persone più a rischio e che il curcumino abbia efficaci proprietà antitumorali. Secondo recenti studi condotti da Karen Knudsen della Thomas Jefferson University, il curcumino agirebbe stimolando la reazione ai farmaci da parte di quelle cellule tumorali resistenti alle terapie.

Ricapitolando il curry:

• È disinfettante
• Regola il metabolismo
• Aiuta la digestione
• Brucia i grassi
• Antinfiammatorio
• Antiossidante
• Riduce il rischio infarto
Previene il diabete tipo 2

Leggi anche: CURRY: TUTTI I BENEFICI PER LA SALUTE DELLE SUE SPEZIE E COME PREPARARLO IN CASA

L'uomo che cucinava con il curry

Una storia curiosa che riguarda l'utilizzo del curry e i suoi benefici per la salute arriva dal Regno Unito. Dan Toombs, un uomo inglese del North-Yorkshire, conosciuto come "The Curry Guy", ovvero il ragazzo del curry, ha cucinato per un anno intero cibi a base di questo mix di spezie e proprio grazie alla nuova abitudine alimentare è riuscito a migliorare la sua salute. Nel corso dei 12 mesi ha cucinato ben 365 piatti differenti tutti a base di curry!

Leggi anche: L'UOMO CHE CUCINAVA CON IL CURRY...E HA CAMBIATO IL SUO STILE DI VITA!

Curry, dove trovarlo

Il curry si può acquistare fresco a peso nei negozi di alimentazione orientale, nelle drogherie, in erboristeria ma anche nei supermercati o negozi biologici. Negli ultimi due casi, però, sono disponibili le versioni confezionate di questo mix di spezie in cui i contenitori fungono anche da dosatori.

Infine il curry, in diverse versioni, si trova da acquistare anche online.

Per avere la propria miscela di spezie sempre fresca e soprattutto per avere a disposizione un curry in cui è possibile calibrare meglio i sapori secondo i propri gusti vi consigliamo di prepararlo in casa.

curry spezie

Curry, ricette

Come già detto sono molte le varianti nella composizione del curry, ve ne presentiamo due differenti che potete facilmente preparare e, con un po' di esperienza, riuscirete anche a calibrare meglio l'utilizzo delle spezie in base ai vostri gusti personali.

Ricetta curry

Ingredienti:

Semi di coriandolo (2 cucchiai)

Curcuma (1 cucchiaio)

Semi di cumino (1 cucchiaio)

Semi di senape (1 cucchiaio)

Semi di finocchio (1 cucchiaio)

Pepe nero in grani (mezzo cucchiaio)

Chiodi di garofano (2 o 3 di numero)

Zenzero in polvere (da mezzo a 1 cucchiaio)

Peperoncino in polvere (a piacere, massimo mezzo cucchiaio)

Preparazione:

Versate i semi di cumino, di coriandolo, di finocchio, il pepe e chiodi di garofano in una padella e tostate a fuoco medio per circa 6-8 minuti mescolando frequentemente con un cucchiaio di legno. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. A questo punto pestate gli ingredienti in un mortaio (come vorrebbe la tradizione) oppure macinateli con l'aiuto di un macina caffè. Dopo aver ottenuto la polvere, aggiungete curcuma, zenzero e peperoncino.

Ricetta curry 2

Ingredienti:

2 cucchiai di semi di coriandolo

2 cucchiai di semi di cardamomo

2 cucchiai di semi di cumino

2 cucchiai di pepe nero in grani

1 cucchiaino di curcuma in polvere

1 cucchiaino di noce moscata grattugiata

1 cucchiaino di chiodi di garofano

½ cucchiaino di cannella macinata

Preparazione

Tostate le spezie in padella (ad eccezione di quelle in polvere) per alcuni minuti poi trituratele utilizzando un mortaio o in alternativa un macina caffè, aggiungete le spezie in polvere e mettete tutto in un barattolo di vetro.

Curry, come conservarlo

Il curry preparato in casa va conservato in un barattolo di vetro a chiusura ermetica e riposto in un luogo asciutto per non più di 3-4 mesi. Superato questo tempo, infatti, la vostra miscela inizierà a perdere sapore. Meglio quindi prepararlo sempre fresco.

Se invece avete acquistato un curry già pronto fate riferimento alla data di scadenza impressa sulla confezione oppure, se è stato acquistato sciolto a peso, chiedete delucidazioni al negozio dove l'avete comperato. Esiste anche il curry in pasta, che dura più tempo.

Curry, controindicazioni

La curcuma presente nel curry, stimola, tra le altre cose, la secrezione di acidi biliari. È per questo che coloro che soffrono di malattie ostruttive le vie biliari come i calcoli renali non dovrebbero fare uso di curry. Dovrebbe evitarlo anche chi soffre di ulcere gastriche o gastriti, per via della presenza del pepe, così come il peperoncino potrebbe causare irritazioni e infiammazioni a carico dell'apparato urinario. Se va bene in gravidanza, infine, il curry andrebbe evitato durante l'allattamento.

Da evitare dunque il curry in caso di:

• Calcoli renali
• Ulcere
Gastrite
• Infiammazioni urinarie
• Allattamento

riso al curry ricette

Ricette col curry

Avete del curry in casa ma non sapete come utiilzzarlo? Ecco alcune ricette che potete provare:

RISO AL CURRY: LA RICETTA ORIGINALE E 10 VARIANTI GUSTOSE

FAGOTTINI DI PATATE AL CURRY (RICETTA VEGAN)

RICETTE VEGETARIANE: INVOLTINI DI VERZA E PATATE AL CURRY

10 RICETTE TRADIZIONALI INDIANE VEGAN

DAHL DI LENTICCHIE: LA RICETTA DELLE LENTICCHIE ALL'INDIANA CON CURCUMA E ZENZERO

METTI UNA SERA AL RISTORANTE INDIANO…LA RAITA DI VERDURE MISTE!

TOFU STRAPAZZATO: LA RICETTA PER PREPARARLO IN CASA

SETTE SALSE VELOCI PER IL PINZIMONIO DI VERDURE

Voi utilizzate il curry? Su quali piatti lo preferite?

Germana Carillo

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog