cioccolato cancro

Cioccolato, bibite gassate ed altri alimenti ricchi di zuccheri potrebbero essere utilizzati per diagnosticare il cancro. I tumori i maligni, infatti, consumano una maggiore quantità di zuccheri rispetto ai tessuti sani. Gli scienziati potranno utilizzare la strumentazione per la diagnostica per immagini, appositamente riadattata, per identificare la presenza di tumori.

Gli esperti hanno sviluppato una tecnica che identifica il cancro controllando l'assorbimento degli zuccheri da parte dell'organismo. I tumori maligni consumano molto più glucosio, uno zucchero semplice, rispetto ai tessuti dell'organismo non affetti dalla malattia. Il consumo di zucchero è necessario ai tumori per aumentare la velocità della loro crescita.

Adattando la strumentazione per la diagnostica per immagini (MRI), i ricercatori dell'University College di Londra hanno scoperto che i tessuti dell'organismo affetti da tumore assumevano una colorazione brillante dopo che i pazienti avevano mangiato qualcosa di dolce. Il nuovo metodo risulta più semplice e sicuro rispetto all'impiego di tecniche radioattive e potrebbe essere disponibile entro soli 18 mesi.

A causa dell'impiego di radiazioni, l'attuale metodo di identificazione dei tumori non è raccomandato alle donne in gravidanza e ai bambini. La nuova tecnica risulterebbe invece meno rischiosa (e decisamente più dolce) per i pazienti oltre che più facilmente applicabile in un maggior numero di ospedali. Non vi sarebbero effetti collaterali nel suo impiego e potrebbe essere dunque utilizzata anche di frequente per verificare se il cancro stia rispondendo alle cure.

tumori glucosio mri 1

tumori glucosio mri 2

fonte foto: ucl.ac.uk

Oltre a risultare meno costoso e più scuro, il nuovo metodo potrebbe condurre ad un incremento del tasso di sopravvivenza, grazie all'esecuzione di controlli più frequenti sui pazienti. La nuova tecnica per l'identificazione dei tumori si basa sulla risonanza magnetica per immagini. L'esame risulta efficace dopo aver consumato un alimento zuccherato, come mezza barretta di cioccolato. I risultati dello studio, che porta il titolo di "In vivo imaging of glucose uptake and metabolism in tumors", sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Nature Medicine.

Marta Albè

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram